Domenica 4 Ottobre nel Comune di Cantalupo in Sabina (RI) si è svolta la Festa dei Nonni organizzata dal Centro Sociale ANCeSCAO.

#ripresAncescao

La spensieratezza dell’infanzia, la tenerezza e il calore della famiglia, i profumi della cucina o del verde dei pomeriggi passati a giocare al parco e in giardino. Le emozioni e i ricordi che solo i nonni sanno evocare ci fanno capire quanto siano importanti per noi, ed è a loro che dal 2005 viene dedicata un’intera giornata per celebrarne il grande valore. Ogni anno il 2 Ottobre si festeggia la Festa dei Nonni e anche nei Centri ANCeSCAO vengono organizzate iniziative e manifestazioni in compagnia di genitori e nipoti.

Nonostante la chiusura della sede dovuta alla pandemia il Centro Sociale di Cantalupo in Sabina (RI) non ha rinunciato a festeggiare i nonni e le nonne del paese: domenica 4 Ottobre i volontari hanno accolto soci, genitori, bambini e alcuni rappresentanti dell’Amministrazione Comunale in occasione della festa organizzata in piazza con la collaborazione della nuova Proloco. Dopo la Santa Messa il Centro ha offerto un aperitivo a tutti i partecipanti e raccolto disegni, poesie e pensieri di augurio per i nonni e le nonne realizzati dagli alunni delle scuole elementari.

Con questa iniziativa abbiamo riacceso gli animi della comunità del nostro piccolo paese, dimostrando che il Centro Anziani è ancora presente.” dichiara il Presidente Giancarlo Di Paola, ringraziando tutti i partecipanti e in particolare i volontari Proloco e le insegnanti per il tempo e il lavoro dedicato all'evento. 

Durante l’estate l’Associazione "Centro Anch'io" ha ospitato il servizio di riciclo, scambio e consegna dei testi scolastici coordinato dai genitori del territorio.

#ripresAncescao

In questo significativo momento di ripartenza che sta interessando l’intera Rete Associativa non vengono a mancare l’altruismo e lo spirito di solidarietà che da sempre contraddistingue i volontari ANCeSCAO. In quest’ottica a Oriago di Mira (VE) nasce una nuova collaborazione tra il Centro Anziani ANCeSCAO e il Comitato genitori della scuola media “Dante Alighieri” che quest’anno, a causa delle misure preventive anti-Covid, non ha potuto riproporre il servizio di riciclo, scambio e consegna dei testi scolastici presso gli spazi dell’istituto.

Così, in accordo con la referente del progetto libri del gruppo genitori, l’Associazione “Centro Anch’io” ha deciso di ospitare l’iniziativa presso la propria sede e rinunciare a qualche attività per permettere il proseguimento di questo pluriennale servizio che ogni anno consente un risparmio significativo alle famiglie degli alunni.

Un elogio va a questi genitori che nonostante le difficoltà attuali con caparbietà hanno voluto mantenere vivo questo servizio, di grande aiuto e sostegno alla comunità specialmente in questo periodo” spiega il Presidente del Centro Anziani Massimo Minotto. L’auspicio per il futuro è quello di coinvolgere un numero sempre maggiore di genitori per garantire la continuazione di un progetto di sostegno e aiuto concreto alle famiglie del territorio, ora più che mai importante.