#ripresAncescao - Nonni e nipoti si raccontano. La pandemia non ferma il Concorso narrativo ANCeSCAO

A Solopaca (BN) si è conclusa la quarta edizione del Concorso narrativo promosso dal Centro ANCeSCAO "Non solo anziani".

Nonostante la pandemia il Centro Sociale "Non Solo Anziani" di Solopaca (BN) è riuscito a realizzare una nuova edizione del Concorso narrativo "I Nonni si raccontano", questa volta aperta anche alle nuove generazioni. Quella del 2020 in particolare è stata un'edizione in cui ogni partecipante, dal più anziano al più giovane, ha potuto dar voce alle emozioni vissute nell'anno appena concluso, un anno che ha costretto ognuno di noi ad inserirsi in una situazione sociale diversa e lontana da ogni abitudine personale. In molti contesti la scrittura, così come l'arte, la musica e la creatività in generale hanno aiutato concretamente a combattere il silenzio e la solitudine provocati da questa difficile situazione, a trascorrere le giornate elaborando sentimenti e sensazioni e a capire, nel profondo, che tutto ciò che prima era scontato oggi non lo è più. 

"Quest'anno abbiamo ritenuto opportuno estendere il concorso anche ai nipoti per dare loro la possibilità di inserirsi in una situazione sociale diversa e per potersi esprimere sul particolare momento di sofferenza sociale causata dall'infezione virale" racconta la presidente del Centro ANCeSCAO Filomena Fusco "Il tema infatti è stato I nonni e i nipoti si raccontano in tempo di Covid". L'iniziativa è stata realizzata con la partecipazione degli alunni della scuola media di Solopaca e la premiazione si è svolta nell'aula consiliare del Comune di Solopaca nel pieno rispetto delle norme di sicurezza; la cerimonia ha visto la consegna dei buoni spesa ai giovani Iacopo Iannucci e Rita Mastrobuoni per la sezione "Nipoti", mentre per la sezione "Nonni" hanno vinto gli elaborati dei soci Sabatino De Masi e Annamaria Pregnolato. 

 

 

Campania, #ripresAncescao, 2021