#ripresAncescao – Tra il verde del Parco Nazionale del Gran Sasso prende vita un nuovo progetto ANCeSCAO

Nell'ambito del progetto TRAIL l'Associazione di Volontariato "Felecta" promuove turismo sostenibile e storia locale.

Dopo i laboratori digitali e creativi e i campi estivi dedicati ai più giovani il progetto "TRAIL" continua ad animare l'Abruzzo con nuove attività promosse dai volontari ANCeSCAO del territorio, orientate questa volta alla valorizzazione del patrimonio paesaggistico e alla promozione di un turismo sostenibile alla scoperta delle tradizioni locali. Protagonista dell'iniziativa l'Associazione di Volontariato "Felecta" del Comune di Filetto (CH) coordinata dal Presidente Domenico Capillari e afferente alla Struttura territoriale ANCeSCAO L'Aquila, vero esempio di amore e cura del proprio territorio con alle spalle un'esperienza consolidata in attività di riqualificazione della rete di sentieri nel Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Nell'ambito di TRAIL - promosso assieme ad ANCeSCAO Abruzzo, Circolo Pensionati di Balsorano e finanziato dalla Regione Abruzzo - l'associazione ANCeSCAO realizzerà un progetto di risistemazione e valorizzazione del sentiero che andrà a costituire nuove tappe della Via Crucis con l'obiettivo di promuovere la scoperta e la visita dell'Abbazia di San Crisante, costruita nel 1192 secolo a 1.200 m di altitudine e vicino cui è ancora possibile scorgere i resti del monastero. "In particolare il sentiero Ripusti-Abbazia diventerà un sentiero religioso grazie agli interventi della nostra Associazione. - racconta Capillari - Installeremo quindici nuove bacheche in legno che raffigureranno le immagini della Via Crucis". 

2014 04 21 10.54.551

Abruzzo, #ripresAncescao, 2021