#ripresAncescao – "Lina Merlin, una vita per le donne": l'incontro culturale on-line promosso da ANCeSCAO

In occasione dell'8 marzo il C.A.D.A. di Adria (RO) dedica un incontro culturale on-line alla senatrice Lina Merlin.

Si avvicina l'8 Marzo, giornata internazionale della donna, e in attesa di riprendere le attività in presenza il Centro Anziani Diurno di Adria (RO) ha pensato di far sentire viva e vitale la sua presenza offrendo ai propri associati e all'intera cittadinanza adriese l'opportunità di partecipare alla conferenza on-line "Lina Merlin, una vita per le donne", tenuta dallo storico e studioso Dott. Marco Chinaglia.

"È indubbio che la linfa vitale del C.A.D.A. è la dedizione con cui i volontari quotidianamente assicurano l'apertura di un luogo di aggregazione dove i cittadini, oltre a ritrovarsi, si possono cimentare in attività ricreative, culturali, ludiche e musicali. - racconta la Presidente del centro ANCeSCAO di Adria Patrizia Osti - Il Centro è luogo di aggregazione e permette a molti anziani di trascorrere le giornate serenamente e in compagnia". Non potendo tornare ad accogliere i propri associati in presenza, il C.A.D.A. ha voluto dimostrare di essere vicino e presente alla comunità offrendo questo omaggio, ben poca cosa in confronto a quanto ha dovuto subire in quest'anno di pandemia "Dimostrare loro la nostra vicinanza fa parte del compito della nostra associazione - continua la Presidente Osti - ed è importante per dare continuità al servizio collettivo che essa offre alla comunità adriese".

L'incontro, promosso e organizzato dalla Presidente Patrizia Osti e dal referente culturale per il C.A.D.A. Cesare Lorefice, si è tenuto giovedì 25 febbraio sulla pagina Facebook del relatore Dott. Marco Chinaglia, laureato in storia contemporanea all'Università di Bologna e docente di storia e filosofia presso il Liceo Scientifico Statale "G. Bruno" di Mestre, Venezia. Oltre all'insegnamento il Dott. Chinaglia vanta un'esperienza come autore di pubblicazioni sulla storia locale, nonché una collaborazione con diversi periodici culturali; membro della Commissione Cultura e Beni Culturali di ANCI Nazionale, attualmente è componente del Comitato Scientifico del Consorzio Università Rovigo e Coordinatore del Comitato Permanente per la Conservazione e Valorizzazione dei Beni culturali ed Ambientali nel Polesine. 

Durante la videoconferenza il Dott. Chinaglia ha ripercorso la vicenda umana e politica di Lina Merlin, una delle figure femminili più significative della storia repubblicana, partendo dalle sue umili origini della Bassa Polesana ed evidenziandone l'azione di educatrice, insegnante, politica e amministratrice locale. Dal suo ruolo nella militanza socialista all'amicizia con Giacomo Matteotti e Sandro Pertini, il matrimonio con il polesano Dante Gallani fino a giungere all'antifascismo, alla Costituzione e alla difesa dei diritti femminili, a cominciare dalla famosa e discussa legge del 1958 sulle "case chiuse" che lei stessa fece abolire. Una parte della conferenza è stata poi dedicata al legame con il territorio polesano mettendo in luce la sua azione per il Delta a seguito delle terribili rotte che interessarono l'area dal 1951 al 1966. 

GUARDA L'INCONTRO ON-LINE "Lina Merlin, una vita per le donne"

Veneto, #ripresAncescao, 2021