San Mauro Pascoli ricorda 'Il primo italiano Giusto tra le Nazioni'

La storia di Ezio Giorgetti e Libia Maioli nell'evento promosso dai Sempra Zovan.

Nell’ambito delle iniziative promosse in occasione della Giornata della Memoria, Giovedì 26 gennaio alle 20,30 nella sala Gramsci in Via P. Nenni a San Mauro Pascoli, il Centro Sociale ANCeSCAO ‘I Sempra Zovan’ promuove la presentazione del libro ‘Un cammino lungo un anno. Gli ebrei salvati dal primo italiano Giusto tra le Nazioni'. Il volume, scritto da Emilio Drudi, ripercorre l’incredibile storia di Ezio Giorgetti (di origini sammauresi) e della moglie Libia Maioli i quali, tra mille pericoli, tra il 1943 e il 1944 salvarono un gruppo di circa 40 ebrei. Impresa eroica che conferì a Giorgetti l’onore di essere ricordato nel Bosco dei Giusti situato presso lo Yad Vashem, Ente nazionale per la Memoria della Shoah nella città di Gerusalemme.

Durante la serata, introdotta dal saluto del Sindaco Luciana Garbuglia e del Presidente Arch. Daniele Gasperini di Sammauroindustria – Associazione culturale promotrice dell’evento – sarà possibile dialogare con l’autore e acquistare il volume.

A tutti i presenti inoltre sarà offerto in omaggio l’opuscolo ‘In Memoriam’ scritto nel maggio 1945 da Aldo Ricci ‘e’ Giòst’, il racconto della morte della mamma e della sorella durante il passaggio del fronte a San Mauro Pascoli.

Al termine piccolo rinfresco offerto dagli organizzatori.

Iniziativa realizzata da Sammauroindustria in collaborazione con Mauro Rossi, Giuseppe Casadei e il Centro Sociale ‘I Sempra Zovan’, patrocinata dal Comune di San Mauro Pascoli.

Emilia-Romagna, #ColtiviamoBenessereSociale, 2023