Matera 2019: ANCeSCAO presente per promuovere socialità, integrazione e apertura

A Matera, in occasione della nomina della città a Capitale Europea della Cultura, anche ANCeSCAO presente nell’organizzazione della manifestazione

Il 19 Gennaio 2019 i riflettori di tutta Italia, e non solo, erano puntati sulla Basilicata, a Matera, in occasione della cerimonia inaugurale per la nomina a Capitale Europea della CulturaUn lungo percorso iniziato nel 2008 e che la Fondazione Matera-Basilicata 2019 ha portato avanti fino ad oggi, con idee, progetti e speranze. Le stesse speranze che già nel 1993 – anno in cui i Sassi furono riconosciuti Patrimonio Mondiale dall’UNESCO – incoraggiarono gli abitanti di Matera ad acquistare sempre più consapevolezza sulle potenzialità di quel territorio da sempre ritenuto “vergogna nazionale”.

Oggi, di fronte a milioni di spettatori, Matera conquista il proprio riscatto aprendo le porte al mondo intero con una serie di iniziative, eventi e progetti finalizzati alla valorizzazione e alla riscoperta del territorio attraverso una sinergia tra radici, innovazione e cultura. Uno scambio reciproco tra abitanti, istituzioni e turisti per oltrepassare quel pregiudizio comune che negli anni ha rappresentato la città.

Impegno, dedizione e lavoro di squadra che hanno accompagnato i promotori dell’iniziativa durante l’intero percorso si sono manifestati nello spirito di festa che aleggiava nelle strade di Matera: bande provenienti da tutta Europa si sono esibite marciando per le vie della città, fino ad arrivare alla Cava del Sole, adibita a palcoscenico per l’occasione.

Durante l’intera giornata Matera ha vissuto in un’atmosfera di festa, unione e orgoglio per la buona riuscita della manifestazione, risultato ottenuto grazie alla collaborazione tra Fondazione e le realtà presenti in città, dalle istituzioni ai cittadini, ma anche commercianti e associazioni. Tra queste anche ANCeSCAO è stata coinvolta nell’organizzazione, ospitando al Centro Anziani Uniti una delle bande partecipanti alla parata inaugurale.

La cerimonia si è conclusa con una vera e propria festa organizzata per la banda dai volontari del Centro e dagli abitanti del quartiere, con musica, balli e canti. Un’occasione per il Centro di offrire un’esperienza più che positiva, facendosi portavoce dei valori di socialità, integrazione, accoglienza e apertura perseguiti da ANCeSCAO A.P.S. Nazionale e che anche la Fondazione Matera-Basilicata 2019 si propone di promuovere per una nuova rinascita della città.

 

Basilicata, 2019