Danza e lettura per un invecchiamento attivo: una storia da Bari

Al Centro Aperto Polivalente di Acquaviva delle Fonti (BA) anziani protagonisti in occasione della Giornata Mondiale del Libro e della Festa della Mamma.

 

Da quasi trent’anni i Centri ANCeSCAO rivestono un ruolo fondamentale sull’intero territorio nazionale aiutando la popolazione più fragile e anziana ad affrontare attivamente la terza età: sono luoghi aperti a tutti, dove vecchie e nuove generazioni si incontrano e si confrontano mettendo in gioco diverse esperienze e competenze che valorizzano luoghi, tradizioni e persone di ogni territorio; sono luoghi di scoperta per promuovere le relazioni interpersonali e la curiosità verso nuovi interessi; sono luoghi che contrastano la solitudine, grazie all’impegno dei tanti volontari che quotidianamente ne supportano la gestione, dall’apertura dei locali all’organizzazione di iniziative e progetti.

In linea con questi obiettivi, il Centro Aperto Polivalente per Anzianidel Comune di Acquaviva delle Fonti (BA), aderente ANCeSCAO, promuove da diversi anni svariate attività come laboratori creativi e di lettura, di danza e attività ludico-motorie; organizza anche iniziative culturali, conferenze, gite e soggiorni. L’intento è quello di scardinarela convinzione generale del pensionamento inteso come stato di declino, dimostrando agli altri e a sé stessi che anche la terza età deve essere vissuta con grinta ed entusiasmo. 

A tal proposito nei mesi di Aprile e Maggio, i Soci del Centro Aperto Polivalente iscritti al laboratorio di lettura sono stati protagonisti di due iniziative “capitanati” dal Presidente Antonio D’Ambrosio e dalla referente Anna Cardinale:
- 29 Aprile: in occasione della Giornata Mondiale del Libro si è svolto il Concorso “Tutti in gara”, al quale hanno aderito anche i partecipanti al laboratorio di lettura. Divisi nelle squadre, “Le Sagge” e “Gli Ottimisti”, i concorrenti si sono sfidati sul libro “Il filo che ci unisce” della scrittrice Patrizia Ceccarelli. La Commissione operativa di “Biblio… In rete” – formata dal prof. Pasquale De Benedictis, dalle prof.sse Francesca Carella e Milena Nardulli e infine dalla responsabile della biblioteca comunale di Acquaviva delle Fonti Zenia Benemerito – ha esaminato le squadre valorizzandone la preparazione. A concludere la rappresentazione teatrale di un dialogo tratto dal libro, letto e trasposto in dialetto acquavivese. 

biblio in rete 2 29141
- 11 Maggio: per celebrare la Festa della Mamma gli stessi iscritti al laboratorio di lettura si sono esibiti in una fiorita e colorata coreografia “Un cuore grande”, accompagnata dalle note di Toto Cutugno, Sidney Bechet e Edoardo Bennato. L’esibizione si è svolta presso il ristorante “Michel dell’Aia” nel Comune di Putignano.

bari
Entrambi gli eventi hanno suscitato l’entusiasmo del pubblico, rivelandosi momenti significativi ed esemplari di alcuni semplici ma importanti principi di cui si fanno portavoce tutti i Centri ANCeSCAO: lo stare bene insieme ed essere protagonisti attivi del territorio, indipendentemente dall’età, (ri)mettendo in gioco le proprie capacità e la propria esperienza a favore del prossimo. 

Puglia, 2019