In cucina si incontrano le culture

Al Centro ANCeSCAO "Sandro Pertini" di Castel Maggiore (BO) sono stati organizzati due corsi di cucina "interculturali".

ANCeSCAO è incontro!

I Centri ANCeSCAO sono luoghi di incontro aperti a tutti: incontro non solo tra persone, ma sempre più nei nostri centri si incontrano culture, tradizioni, saperi (o sapori) differenti. I Centri ANCeSCAO sono quindi attori attivi di progetti e attività di integrazione interculturale e intergenerazionale, promuovendo una socialità che fa delle differenze un arricchimento per la comunità.

Il Centro Sociale "Sandro Pertini" di Castel Maggiore, alle porte di Bologna, ha promosso due corsi di cucina, il primo dedicato alle tradizionali paste emiliane. La cucina emiliana evoca immediatamente immagini di commensali riuniti attorno alla tavola per celebrare feste e ricorrenze; l'arzdoura intenta a preparare paste ripiene raccontando e litigando per la migliore ricetta del ripieno di sua Maestà il Tortellino. Perche in Emilia, anche il cibo è cultura o meglio filosofia.

Durante la seconda serata, donne italiane e straniere di diversa nazionalità e provenienza hanno cucinato insieme, raccontando le proprie tradizioni culturali gastronomiche, le proprie storie di vita.

Entrambe le occasioni sono state di reciproco arricchimento e occasione di scoperta di culture lontane (ma non troppo), ma anche dei nuovi "vicini di casa".

Lo spirito dell'iniziativa e il suo risultato è ben sintetizzato nella battuta di un partecipante: "Non saremo diventati cuochi internazionali ma sicuramente più cittadini del mondo."

Emilia-Romagna, 2020