#ripresAncescao – Pillole di saggezza per un dialogo intergenerazionale

ANCeSCAO Trento tra i promotori del progetto che mette a confronto adolescenti ed esperti del territorio sul tema della pace.

#ripresAncescao

La vita associativa ANCeSCAO è animata e fortemente radicata sui territori grazie al lavoro delle volontarie e dei volontari impegnati ogni giorno per offrire i tanti momenti di socialità e aggregazione fondamentali per garantire un benessere collettivo in ogni comunità. Preziosissima e importante anche la partecipazione delle nuove generazioni, coinvolte sempre di più nella quotidianità di centri e associazioni. Da sempre, infatti, ANCeSCAO A.P.S. incentiva il protagonismo giovanile e avvicina ragazzi e adolescenti al mondo dell’associazionismo e del volontariato, li incoraggia nel mettere in campo talenti e conoscenze stimolando in loro una visione più ampia e sensibile verso il proprio contesto sociale di riferimento e accrescendo valori di solidarietà, civismo e cittadinanza attiva.


Queste le motivazioni che hanno coinvolto la Struttura Territoriale ANCeSCAO di Trento tra i promotori del progetto intergenerazionale “Pillole di Saggezza” assieme a Fondazione Demarchi - Università della Terza Età e del Tempo Libero e Collettivo Akoma. L’iniziativa nasce da un’idea dell’Associazione “Tremembè” con sede a Trento (zona Martignano) e del Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani con l’obiettivo di instaurare un ponte tra vecchie e nuove generazioni.

“Pillole di Saggezza” è un ciclo di quattro video interviste online tenutesi dal 5 novembre al 26 novembre, in cui giovani adolescenti giornalisti degli istituti scolastici locali hanno avuto l’opportunità di dialogare assieme ad otto personaggi attivi sul territorio in ambito sociale, culturale, formativo ed educativo. Di settimana in settimana le dirette hanno suscitato la curiosità degli spettatori più giovani dimostrando loro il grande e prezioso valore delle generazioni passate. Ogni appuntamento ha approfondito un argomento specifico ma il filo conduttore e oggetto di discussione e confronto che ha accompagnato i partecipanti è stato il tema della pace.

"Abbiamo accolto con grande piacere l'iniziativa – racconta il Presidente di ANCeSCAO Trento Tullio Cova – in primo luogo perché nelle nostre associazioni è importante aprire sempre di più le porte ai giovani, e poi di questi tempi è fondamentale mantenere un contatto forte tra le persone. Anche grazie alle tecnologie questo è possibile, è un aiuto per farci sentire meno soli".

Le interviste sono disponibili sulla pagina Facebook Tremembè Onlus

Trentino-Alto Adige, 2020, #ripresAncescao