Macenano di Ferentillo: al Centro i giovani

A Macenano di Ferentillo (TR), in Umbria, il Centro Sociale Anziani promuove tradizioni locali, prevenzione e lo stare bene insieme attraverso momenti di festa e convivialità.

ANCeSCAO è giovani e tradizioni!

In tutta Italia i Centri ANCeSCAO sono un solido punto di riferimento per la cittadinanza, in cui ogni giorno si promuovono solidarietà, cultura e socialità favorendo non solo il benessere delle persone più anziani e fragili, ma soprattutto il loro incontro con le nuove generazioni attraverso buone pratiche di volontariato attivo e attento ai bisogni sociali.

Bisogni che si individuano sempre di più in una società bombardata dalle nuove tecnologie e che, forse, avrebbe bisogno di fare un passo indietro per riallacciarsi alle vecchie abitudini: distogliere lo sguardo dagli schermi, spegnere il proprio smartphone e stare insieme condividendo momenti, esperienze e relazioni vere.

Con l’intento di realizzare questo grande obiettivo, Domenico Filipponi, alla guida del Centro Sociale Anziani di Macenano di Ferentillo in Umbria, ha organizzato nella piccola frazione in provincia di Terni la Festa di Campagna, svoltasi il 2, 3 e 4 Agosto. Tre giorni all’aria aperta, senza tecnologia e all’insegna delle tradizioni contadine con attività pensate per tutte le età: bambini e ragazzi hanno potuto sperimentare i vecchi giochi di una volta – costruiti per l’occasione con materiali di recupero, legno e bancali – e sfidarsi in una gimkana ciclistica; durante la manifestazione una sfida dedicata anche agli adulti con il quarto Pentathlon del Boscaiolo, appuntamento imperdibile per gli amanti del bosco per mettere alla prova abilità tecniche del settore forestale.
La festa si è rivelata un successo, portando tanto divertimento tra i partecipanti e coinvolgendo l’intera frazione, dove il Centro Sociale Anziani costituisce un importante ritrovo per la comunità e promuovere le tradizioni locali del territorio. Sempre in Agosto si è svolto infatti il Festival della Pecora, evento significativo per il paese incentrato più sulla gastronomia tipica umbra.

Filipponi, soddisfatto per la grande partecipazione agli ultimi eventi e il coinvolgimento dei più giovani, è già attivo in vista della prossima importante iniziativa: “Bere Sicuro 4.0”. Un evento al momento unico in Italia, che promuove non solo la buona cucina locale ma anche la sensibilizzazione verso tematiche davvero importanti. “Chi verrà in auto assieme ad altri quattro amici mangerà gratis”, annuncia Filipponi, che con la prima edizione di “Bere Sicuro 4.0” in programma dal 4 al 6 Ottobre coinvolgerà anche il Comando Provinciale dei Carabinieri per appuntamenti informativi su tematiche di prevenzione e sicurezza alla guida.

Con iniziative di questo tipo, seppur semplici ma di grande valenza sociale, il Centro Anziani di Macenano di Ferentillo dimostra di riuscire a coinvolgere l’intera comunità verso temi e problematiche attuali e d’interesse.

Umbria, 2019