#ripresAncescao – ANCeSCAO A.P.S. all’Assemblea Regionale di ANCeSCAO Veneto

Sabato 19 settembre 2020 presso il Centro ACRA di Mogliano Veneto TV, si è tenuta l’Assemblea del Coordinamento Regionale ANCeSCAO Veneto suddivisa in parte Straordinaria ed in parte ordinaria.

Erano presenti il Presidente nazionale ANCeSCAO APS Dott. Esarmo Righini ed il Vice Presidente vicario dott. Franco Bernardi, che hanno accolto l’invito, avvalorando con la loro partecipazione l’importanza dei lavori assembleari.

Il presidente Regionale Leone Carollo, ha ringraziato il presidente del Centro ACRA di Mogliano Veneto signor Luigi Scandolin per aver messo a disposizione la propria struttura preoccupandosi della organizzazione logistica in sicurezza Covid 19, e la dott.ssa Tochet Assessore ai servizi Sociali e pari opportunità che portando i saluti del sindaco e dell’Amministrazione Comunale di Mogliano Veneto, si è sentita orgogliosa che il Direttivo abbia scelto questa sede come location dell’Assemblea, ribadisce l’occhio di riguardo dell’Amministrazione Comunale verso gli anziani, come testimoniano i lavori di ampliamento dei locali e dei servizi in essa erogati.

Il Presidente Carollo, riprende il suo intervento salutando e ringraziando i partecipanti presenti all’ importante evento nonostante i difficili momenti causati dal COVID19; chiede due minuti di silenzio per ascoltare l’Inno Nazionale pensando a quanti, in questa pandemia, non hanno superato il contagio e soprattutto per rivolgere un pensiero a quanti sono mancati senza il minimo conforto e la vicinanza di un proprio caro, fra i quali anche soci della grande famiglia ANCeSCAO.

Il Presidente formalizza l’inizio lavori, chiedendo di assumere la presidenza dell’assemblea proponendo come segretaria verbalizzante la signora Natalina Casanova, entrambe le proposte vengono accolte all’unanimità.

Nella sua esposizione Carollo ha voluto evidenziare alcune difficoltà nell’avvio del nuovo mandato iniziato con l’approssimarsi della pandemia in cui si sono dovute superare alcune difficoltà quali il disbrigo delle pratiche burocratiche per il cambio di presidenza, mantenere i contatti con i Centri durante il periodo di chiusura forzata, la riorganizzazione della convocazione del Consiglio Direttivo tramite video conferenza, la definizione e stesura dell’Atto ricognitivo e del nuovo statuto, supportare e condividere le difficoltà gestionali dei Centri e dei Coordinamenti provinciali.

Grazie allo sforzo comune e al grande impegno di tutto il Consiglio Direttivo, del supporto dei Presidenti dei Coordinamenti Provinciali, al contributo dello Staff Tecnico-Legale e della Segreteria ANCeSCAO Nazionale che si è potuto convocare in tempo utile l’Assemblea Regionale per l’approvazione del nuovo statuto secondo le norme del D.Lgs. 117/2017.

Il Coordinamento regionale ANCeSCAO Veneto, oltre all’adeguamento delle nome di cui al Decreto citato, cambierà anche la propria denominazione assumendone la seguente: “Struttura Regionale ANCeSCAO Veneto APS” diventando così struttura operativa, il braccio lungo dell’ANCeSCAO APS Nazionale su tutto il territorio Veneto.

Auspica, quindi, che si possa, attraverso la stretta collaborazione con i Coordinamenti Provinciali, raggiungere lusinghieri risultati, condividendo le migliori esperienze e conoscenze nell’ambito del territorio Veneto; pertanto il Presidente Leone Carollo, fa un accorato appello affinché i Coordinamenti Provinciali e i Centri/Associazioni che non si sono ancora adeguati alle norme di cui al sopracitato decreto di farlo entro il 31.10.2020 per non perdere tutti i vantaggi previsti con l’iscrizione al registro unico nazionale del Terzo Settore (RUNTS).

L’ANCeSCAO Veneto e Nazionale si mettono a disposizione per supportare ogni necessità al riguardo.

Termina il suo intervento confermando che il Consiglio Direttivo si adopererà per il ripristino delle attività e degli eventi già collaudati negli anni precedenti (Covid permettendo) e che questi obbiettivi si potranno raggiungere con la collaborazione spontanea di tutti apportando nuove idee, nuovi suggerimenti, suggerimenti che sono sempre i benvenuti, cosi pure le critiche purché siano costruttive ed inclusive e non divisive, allo scopo di rendere la nostra Struttura Regionale più vicina ai nostri Centri/Soci, agli iscritti e far sì che ulteriori Centri/soci possano aderire alla grande famiglia ANCeSCAO perché convinti dei nostri valori e dei nostri principi statutari.

Precisa che solo lavorando convintamente insieme si potrà riuscire a far crescere la nostra Struttura Regionale in partecipazione e competenza su tutto il territorio Veneto e contribuire ad essere incisivi e partecipi agli indirizzi ed alle scelte dell’ANCeSCAO Nazionale.

L’Assemblea, parte straordinaria, è continuata con la lettura integrale dell’Atto Ricognitivo e dello Statuto, al termine e dopo alcuni interventi dei convenuti , con votazioni separate, i due Atti sono stati approvati all’unanimità.

Nella seconda parte dell’Assemblea Ordinaria, Iolanda Stocco, segretaria e Tesoriera ANCeSCAO Veneto ha illustrato il Bilancio Consuntivo 2019 soffermandosi a dare spiegazioni su alcune poste dei conti e elencando le attività e gli eventi avvenuti nel corso dell’anno 2019. Sia il Bilancio Consuntivo che la relazione Sociale sono state approvate all’unanimità con votazioni separate.

A conclusione, il Presidente Nazionale Dott. Esarmo Righini ha preso la parola ringraziando i partecipanti della presenza e della pazienza che hanno dimostrato per l’integrale lettura degli atti approvati e dichiarandosi sorpreso per il grande interesse partecipativo sia nell’ascolto che negli interventi effettuati. Ha riconosciuto l’impegno e la preparazione con cui il nuovo Consiglio Direttivo ha gestito l’organizzazione dell’Assemblea, la stesura degli atti e la trattazione dell’O.d.G . apprezzandone gli obbiettivi raggiunti e quelli previsti per il futuro.

Ha ribadito e ripreso l’importanza che tutti i Centri si adeguino velocemente, rivedendo ed adeguando il proprio statuto entro i termini del 31.10.2020 per non perdere la possibilità di continuare a svolgere tutte le attività intraprese nonché per mantenere le agevolazioni previste dal D.Lgs. 117/2017 . Al termine dell’intervento ha salutato tutti augurando buona continuazione e buon lavoro.

Veneto, 2020, #ripresAncescao