Trasmigrazione al RUNTS: indicazioni per gli enti che NON hanno ricevuto comunicazioni

Con il 5 novembre scorso si è concluso il termine entro cui gli uffici del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNTS) avrebbero dovuto ultimare le verifiche sulle associazioni (APS, ODV ecc…) sottoposte al procedimento di “trasmigrazione” al RUNTS dai precedenti registri regionali e provinciali.

Ad oggi pertanto la situazione è la seguente:

  • Associazioni per la quale la trasmigrazione è stata completata e hanno ricevuto apposita comunicazione sulla propria casella PEC comunicata al sistema;
  • Associazioni per le quali il RUNTS ha richiesto – tramite PEC – integrazioni circa la documentazione presentata oppure di modificare/rettificare lo Statuto presentato;
  • Associazioni che – entro il termine del 5 Novembre – NON hanno ricevuto alcuna comunicazione dal RUNTS e nei confronti delle quali i competenti uffici del RUNTS non hanno emanato nessun provvedimento né avviato interlocuzioni.

La presente comunicazione è quindi dedicata a tutte le associazioni che rientrano in quest’ultima casistica.

Le organizzazioni nei cui confronti i competenti uffici del RUNTS non abbiano emanato alcun provvedimento espresso di iscrizione o diniego, o comunque formulato alcuna richiesta istruttoria entro il termine del 5 novembre sopra menzionato, risultano iscritte al Registro Unico nella sezione di provenienza tramite il meccanismo del silenzio assenso a partire dal 7 novembre scorso.

Agli enti iscritti per silenzio assenso sarà inviata una comunicazione che li informerà dell’avvenuta iscrizione: tale comunicazione arriverà però solamente se l’ente ha comunicato al sistema un indirizzo PEC o mail di riferimento valido. Qualora un ente non avesse comunicato nessun indirizzo di posta elettronica, potrà vedere la propria iscrizione al RUNTS a seguito della pubblicazione dei relativi elenchi sul sito internet del medesimo RUNTS.

In particolare, le liste degli enti/associazioni iscritti al Registro Unico (sia direttamente che per trasmigrazione) e le liste delle associazioni per le quali sono state richieste integrazioni sono visibili – e continuamente aggiornate – al seguente link: https://servizi.lavoro.gov.it/runts/it-it/Lista-enti

Fino a che un ente non riceve la comunicazione o non viene pubblicato l’elenco in cui è iscritto, esso mantiene comunque la qualifica di ODV o APS (anche ai fini, ad esempio, di accesso ai contributi e in generale alle diverse misure agevolative previste a favore degli enti del Terzo settore).

Il consiglio, per tutti gli enti che non hanno ricevuto apposita comunicazione dal RUNTS, è comunque quello di monitorare costantemente l’indirizzo di posta elettronica o la PEC comunicata al sistema, il sito istituzionale del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e quello del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore.

Per ogni necessità e chiarimenti vi invitiamo a contattare il vostro Ufficio RUNTS regionale ai recapiti che potete trovare al seguente link: https://www.cantiereterzosettore.it/wp-content/uploads/2022/02/Recapiti-uffici-regionali-e-provinciali-Runts.pdf

Adempimenti per le Associazioni trasmigrate al RUNTS con il silenzio assenso

Nella tabella sottostante sono riepilogati gli obblighi di deposito e aggiornamento per le ODV e le APS iscritte al RUNTS per silenzio assenso per scadenza del termine previsto per la “trasmigrazione”.

Trasmigrazione al RUNTS Tabella adempimenti

Come accedere e come operare nel RUNTS

Come già da tempo comunicato, per poter fare accesso alla piattaforma del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore e di conseguenza interagire con gli uffici competenti, le organizzazioni devono necessariamente dotarsi di alcuni strumenti digitali di comunicazione:

  • La posta elettronica certificata (PEC) dell’ente (non di uno dei suoi membri né di un professionista collegato all’organizzazione).
  • Lo Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o carta d’identità elettronica (CIEpersonali del legale rappresentante.
  • La firma digitale (in modalità CAdES) anch’essa personale del legale rappresentante.

Per comprendere come depositare gli atti ed aggiornare le informazioni menzionate nel paragrafo precedente, si rinvia all’apposita sezione del sito di Cantiere terzo Settore, progetto curato dal Forum del Terzo Settore (di cui ANCeSCAO A.P.S fa parte) dove è possibile consultare guide, approfondimenti e video per facilitare l’accesso e le procedure nella piattaforma del Runts.

Nel caso vi siano difficoltà nell’accesso alla piattaforma o richieste di approfondimento di alcune questioni, si consiglia sempre di contattare l’ufficio del Runts territorialmente competente.

2022