Verso il futuro. Eletti i nuovi organismi dirigenti nazionali 2022 - 2025

Il Consiglio Nazionale ANCeSCAO elegge i nuovi organismi dirigenti dell’Associazione. Esarmo Righini rieletto Presidente Nazionale.

Si è svolto Martedì 22 Novembre 2022 presso l'Hotel Zanhotel Europa di Bologna il Consiglio Nazionale ANCeSCAO A.P.S., il primo del triennio 2022 - 2025, durante il quale sono stati eletti i nuovi organismi dirigenti. Anche in questo mandato ANCeSCAO A.P.S. vedrà alla propria guida il Presidente Nazionale Esarmo Righini, affiancato dal Vicepresidente Vicario Lorenzo Gianfelice e dal Tesoriere Giancarlo Repossi. Congiuntamente, eletti membri dell'Esecutivo di Presidenza i consiglieri Leone CarolloTullio CovaLuigi DovesiMichelino Lucidi, Bruno Marchetti e Milvia Migliari; confermato alla Presidenza del Consiglio Nazionale Robi Giannini, supportato dalla Vicepresidente Rosangela Ferrario.

Le priorità e gli obiettivi che impegneranno il Consiglio Nazionale e il neo eletto gruppo dirigente nel prossimo triennio - raccolte nel documento programmatico emerso dall'Assemblea Nazionale dello scorso Ottobre - si focalizzano sulla crescita di un'associazione capace di sviluppare attività di coordinamento, tutela, rappresentanza e promozione dei valori associativi sull'intero territorio, instaurando altresì solide collaborazioni interne ed esterne che possano incentivare un continuo dialogo fra diverse realtà del terzo settore, Organi istituzionali, Enti pubblici, Forum del Terzo Settore (sia a livello regionale che nazionale) e Centri di Servizio al Volontariato.

Riconosciuta da pochi giorni come Rete Associativa Nazionale, a seguito dell'ufficiale entrata nel RUNTS, ANCeSCAO A.P.S. dovrà essere sempre più in grado di rispondere ai cambiamenti e alle sfide sociali che si presentano: formazione, progettualità e rinnovamento saranno punti qualificanti di un programma che intende conferire maggiori conoscenze e competenze a Centri Soci e Strutture territoriali per una corretta visione e gestione associativa. 

Ampio spazio quindi all'organizzazione di un sistema formativo nazionale mirato e continuativo al fine di agevolare l'adozione e l'utilizzo delle nuove tecnologie, tra cui la nuova piattaforma gestionale che permette ai centri e alle strutture territoriali di adempiere agli obblighi normativi derivanti dall'iscrizione al RUNTS, fino a giungere ad una gestione digitale del tesseramento, elemento fondamentale della vita associativa. 

Particolare attenzione anche alla progettualità, sia interna che esterna (nazionale ed europea), mirata alla valorizzazione e alla crescita dell'esperienza di ANCeSCAO verso la costruzione di reti e percorsi favorendo buone pratiche di confronto e collaborazione che sappiano coinvolgere anche le nuove generazioni. In quest'ottica si ribadisce l'importanza di dedicare maggiore attenzione alle realtà ortive per evidenziarne la valenza e le potenzialità come spazi inclusivi e modelli di cittadinanza attiva in cui diffondere ecologiasostenibilità e green economy

Importante il potenziamento della comunicazione per promuovere i valori identitari di ANCeSCAO verso l'esterno e i media individuando i canali più adeguati, sviluppare il contatto all'interno della rete per stimolare l'interscambio e la condivisione di informazioni oltre a valorizzare le singole esperienze comunicative attive sui territori. 

Un primo grande passo da compiere sarà quindi re-immaginare l'associazione intraprendendo nuovi percorsi condivisi e definendo chiaramente obiettivi e strategie per un rinnovamento in linea con i cambiamenti sociali e tutte le trasformazioni apportate dalla pandemia.

2022