Approvato il Bilancio di Previsione 2016

Riveste un aspetto innovativo importante in questo Bilancio di previsione 2016, la redistribuzione gestionale delle risorse che verranno messe a disposizione per lo sviluppo associativo attraverso i territori

Il Consiglio Nazionale - nella seduta di ieri 3 dicembre - ha approvato il Bilancio di Previsione 2016 che assume da quest’anno un esplicito valore politico e, attraverso i numeri, esprime con un quadro di insieme il rinnovamento che vogliamo dare alla nostra Associazione.

Il Bilancio è stato formulato pertanto non solo come atto amministrativo, ma è commentato e supportato da motivazioni che nascono da esigenze dei territori.

Si tratta di un Bilancio di previsione elaborato secondo principi di prudenza, di rigore e nell’ottica di una attenta revisione della spesa non tanto finalizzata al contenimento della stessa, ma a una riqualificazione della spesa che consenta ad ANCeSCAO di affrontare le sfide che il futuro ci può riservare.

Riveste un aspetto innovativo importante in questo Bilancio di previsione 2016, la redistribuzione gestionale delle risorse che verranno messe a disposizione per lo sviluppo associativo attraverso i territori, i comitati, i gruppi e commissioni di lavoro. Tali risorse, verranno gestite direttamente dai comitati, gruppi e commissioni di lavoro, tramite i loro responsabili, nel rispetto dei budget loro assegnati.

Consapevoli che la programmazione per il 2016 si svolgerà in un contesto sociale caratterizzato dall’incertezza che perdura oramai da anni, si impone un nuovo approccio alle problematiche del nostro tempo e della nostra realtà associativa.

Il Consiglio inoltre all'unanimità ha approvato ed accolto con un caloroso applauso la costituzione del Coordinamento Provinciale ANCeSCAO di Pisa.

 

2015