Organizzazione e rapporti operativi tra Associazione e Coordinamenti territoriali: Lazio

Nel quadro della attività volta a stringere i rapporti fra l’Associazione nazionale e le sue diramazioni territoriali, venerdì 5...

 

Nel quadro della attività volta a stringere i rapporti fra l’Associazione nazionale e le sue diramazioni territoriali, venerdì 5 febbraio a Roma si è tenuto un incontro tra la presidenza nazionale di ANCeSCAO e la presidenza regionale del Lazio, allargata ai responsabili dei coordinamenti provinciali della regione.

Erano presenti il presidente Esarmo Righini ed il vice presidente Gianfranco Lamperini, oltre a ​ Michelino Lucidi​, Andrea Mazza, Claudio Barbanera e Daniela D’Arpini, componenti dell’Esecutivo di presidenza e ad Alessandro Fabbri, direttore della rivista Anziani e Società. Per il coordinamento laziale erano presenti il presidente Pasqualino Carconi e il consigliere nazionale Vittorio Smiroldo, con i responsabili e i referenti dei cinque coordinamenti provinciali.

Nel corso dell’incontro sono stati esaminati aspetti organizzativi connessi alla preparazione della prossima Assemblea nazionale e quelli derivanti da alcune realtà particolari di Centri/soci nelle province di Roma e di Latina. Inoltre è stata avviata la definizione di un programma di lavoro per gli incontri di formazione dei responsabili e degli amministratori dei Centri.

A margine della riunione, con il consigliere nazionale Enzo Aita è stato esaminata la problematica concernente il Progetto per il Sud, approvato dal Consiglio nazionale nella seduta dello scorso 3 dicembre e finanziato con una apposita posta di bilancio

Lazio, 2016