ANCeSCAO Umbria rinnova gli Organi Sociali e adegua il proprio Statuto al Codice del Terzo Settore

Si è tenuta sabato 25 maggio 2019 a Todi – Pian di Porto, la 19^ assemblea dei Centri Sociali e per Anziani dell’Umbria aderenti all’Associazione Nazionale ANCeSCAO.

Erano presenti 72 delegati, oltre alla Presidente uscente Miranda Pinchi, ai Vice Presidente Lorenzo Gianfelice e Graziano Zengoni ed al Presidente del Consiglio Nazionale di ANCeSCAO Gianfranco Lamperini.

L’Assemblea, nella sessione ordinaria, ha approvato il consuntivo economico al 31 dicembre 2018 ed ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo Regionale nelle persone di Pinchi Miranda, Gagliardini Giovanni, Zengoni Graziano, Ciotti Massimo, Patrizi Enrico, Barbanera Claudio, Virgini Tommaso, Giuli Mario, Ciotti Paola, Benedetti Antonio, Gianfelice Lorenzo, Langelotti Elisabetta, Tini Gianpaolo, Pizzotti Roberto, Folli Carlo.

Partendo dalla relazione della Presidente uscente anche gli interventi dei delegati hanno denunciato la crisi di valori morali e civili che sembra non venire mai meno ed anzi acuirsi anche con lo scontro a livello politico in questi giorni di campagna elettorale. L’impegno di tutta l’associazione, riassunto nel documento politico-programmatico votato all’unanimità, sarà rivolto a difendere il Terzo Settore dagli attacchi che sembra stiano arrivando da diversi soggetti ed a tenere sempre alti i valori fondanti della associazione che sono la solidarietà, la coesione sociale ed il sostegno ai soggetti fragili della società, che si esplicitano ogni giorno attraverso l’impegno di tanti volontari.
E’ stato sollecitato l’impegno del gruppo dirigente chiamato a guidare il Coordinamento umbro nei prossimi tre anni perché venga data maggiore visibilità a tutte le attività già portate avanti dai Centri Sociali, promuovendo un maggiore coinvolgimento di soggetti giovani, delle donne e favorendo la nascita di orti-sociali e iniziative interculturali che facilitino l’inclusione sociale di soggetti svantaggiati.

Nella sessione straordinaria dell’Assemblea è stato approvato all’unanimità lo Statuto del Coordinamento Regionale di ANCeSCAO Umbria A.P.S. che costituisce lo strumento attraverso il quale l’Associazione continuerà a svolgere il rapporto di collegamento e coordinamento tra gli 86 Centri Sociali aderenti e le Istituzioni Regionali e il livello nazionale dell’Associazione. Svilupperà inoltre le attività di formazione, di divulgazione culturale, di progettazione, di promozione del turismo sociale e tante altre iniziative previste nel documento programmatico approvato dall’assemblea.

Umbria, 2019