Pomodoro gigante: verso la tappa finale!

Nei mesi di Luglio e Agosto ANCeSCAO Emilia Romagna ha proposto la prima edizione regionale della gara dedicata al pomodoro “gigante”, che ha fatto tappa a Bologna, Gattatico, Albareto, Imola e Toscanella di Dozza e ora appuntamento con la "finalissima".

Nata da un'idea dell'area ortiva di Albareto, la prima edizione regionale di questa singolare gara ha coinvolto ben 70 Soci ANCeSCAO, che si sono sfidati "all'ultimo grammo" nella pesatura dei loro pomodori "giganti", ovvero il pomodoro varietà "Masterbeef".

Gli incontri territoriali hanno avuto inizio nella splendida cornice di FICO Eataly World, il parco agroalimentare più grande del mondo, a Bologna, e hanno fatto tappa nelle aree ortive di Albareto, a Gattatico, a Imola e Toscanella di Dozza.

In tutte le tappe lo spirito della sana competizione e della "gara" hanno lasciato spazio alla voglia di stare insieme e di condividere con i presenti un momento di unione e socializzazione, valori e obiettivi alla base della nostra vita associativa.

Tra i momenti più belli di queste giornate, tra una pesatura e l'altra, citiamo la partecipazione alla gara di un pomodoro verde coltivato da un gruppo di ragazzi diversamente abili che gestiscono un orto nell'area ortiva di Toscanella.

Grazie anche a questa presenza, la gara del Pomodoro gigante è stata per ANCeSCAO A.P.S. un'occasione di valorizzazione e promozione dell'immenso valore sociale costituito dalle aree ortive - oltre 12.000 orti per una superficie pari a 54 ha - affidate alla nostra associazione e di proprietà delle Amministrazioni Locali.

Negli orti ANCeSCAO non si coltivano solo prodotti, ma anche relazioni: gli orti sono infatti spazi di importante coesione sociale e nei quali avviene lo scambio intergenerazionale e inter-etnico.
Gli orti ANCeSCAO sono spazi nei quali è possibile passare il tempo libero, ma sono anche protagonisti di progetti didattici per le scuole, per il recupero di persone che hanno avuto problemi con la giustizia, per progetti di ortoterapia e di valenza sanitaria, e per iniziative di diffusione di corretti stili di vita e di inclusione dei diversamente abili.

Nel corso degli anni nei nostri orti inoltre si sta affermando via via una crescente sensibilità ambientale: vengono adottate tecniche di coltivazione tese ad un minor uso dell'acqua, vengono avviati progetti di educazione alimentare e di tutela della biodiversità.

La gara - che ha visto importanti partner quali Fondazione FICO e Coop Alleanza 3.0 - non finisce qua: prossima tappa la "finalissima" con la premiazione del pomodoro gigante...più gigante di tutti!

1^ Edizione Regionale della "Gara del Pomodoro" promossa da ANCeSCAO Emilia Romagna

Al via la 1^ edizione regionale della "Gara del Pomodoro" promossa da ANCeSCAO Emilia Romagna

Un pomodoro gigante per l'ANCeSCAO

Il Pomodoro Gigante: successo per la tappa bolognese

Il "Pomodoro gigante" fa tappa a Imola

Prosegue il tour del Pomodoro Gigante: la terza tappa a Gattatico (RE)

Emilia-Romagna, 2019