Anziano Fragile: da Nord a Sud ANCeSCAO A.P.S. combatte la fragilità negli anziani

Continuano con successo gli incontri del progetto di ANCeSCAO e Confconsumatori sul tema della fragilità

Per chi si prende cura di un anziano, il concetto di fragilità è ritenuto particolarmente utile da parte dei professionisti della salute (medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali) in quanto consente di spostare l’ottica da un approccio al paziente anziano centrato sulla malattia, ad una visione più integrata della salute, considerando e comprendendo tutte le sfere che caratterizzano il soggetto.

La fragilità può essere rappresentata come un vaso di cristallo, bello a vedersi e apparentemente integro ma pronto a rompersi al primo scossone.

Di questo e di molto altro si è discusso negli ultimi due incontri del progetto “Anziano Fragile: verso un welfare comunitario” finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e realizzato dalle associazioni ANCeSCAO e Confconsumatori.

Tanti contenuti nei convegni di Terni e di Prata Sannita (CE), analisi di esperti, testimonianze delle famiglie, esperienze delle residenze socio sanitarie assistite, la vitalità dei Centri ANCeSCAO, le politiche per la terza e la quarta età. Visibilmente soddisfatti gli organizzatori, a cominciare dal presidente di ANCeSCAO Umbria Sud Lorenzo Gianfelice e dalla referente ANCeSCAO Campania Erminia Mortaruolo, sia per l'ampio pubblico che per il numero di questionari compilati che sono stati consegnati al termine dell'incontro e serviranno a conoscere ancora meglio il "pianeta della fragilità".

L'obiettivo della campagna, come affermato dagli organizzatori, è quello di stimolare la nascita di un "Welfare comunitario" in cui le famiglie e la comunità di cittadini si affianchino alle istituzioni nel prevenire, individuare e gestire le situazioni di fragilità, purtroppo in aumento. Saranno inoltre forniti strumenti concreti e buone pratiche per intercettare, coinvolgere e assistere gli anziani non autosufficienti in situazioni di fragilità.

“Il progetto offre l'opportunità ad ANCeSCAO e Confconsumatori di mettere in comune competenze e fare rete per divenire un punto di riferimento nei prossimi anni in materia di valorizzazione e tutela degli anziani" hanno dichiarato Mara Colla ed Esarmo Righini, presidenti di Confconsumatori e ANCeSCAO. Per questo sono previsti in totale venti incontri sul territorio, i prossimi in programma sono:

  • 13 Novembre a Trento
  • 15 Novembre Gaeta (LT)
  • 5 Dicembre a Campobasso

2019