Il progetto “Anziano Fragile: verso un welfare comunitario” fa tappa a Trento

Un incontro/convegno per parlare di inclusione, valorizzazione, cura e assistenza degli anziani fragili.

Prosegue il percorso di “Anziano fragile: verso un welfare comunitario”, il progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e realizzato dalle associazioni ANCeSCAO e Confconsumatori. Saranno 20 in totale gli incontri con la cittadinanza, occasioni di approfondimento e dibattito sul tema della fragilità negli anziani, con esperti e responsabili a livello locale o regionale, durante i quali verranno forniti anche strumenti concreti e buone pratiche per intercettare, coinvolgere e assistere gli anziani non autosufficienti in situazioni di fragilità.

Lo scopo è quello di stimolare la nascita di un “Welfare comunitario” in cui le famiglie e la comunità di cittadini si affianchino alle Istituzioni nel prevenire, individuare e gestire le situazioni di fragilità, purtroppo in aumento. Per questo motivo, Anci Nazionale ha già concesso il patrocinio per tutti gli eventi territoriali che si terranno nell’ambito del progetto.

Il prossimo incontro/convegno si terrà mercoledì 13 novembre a Trento, dalle 09.30 alle 13.00, presso la Sala Conferenze della Fondazione CARITRO di via Calepina 1. Si parlerà di fragilità: come prevenirla, individuarne i primi segni ed averne cura; ma si parlerà anche di servizi socio-sanitari e assistenziali a supporto degli anziani fragili e delle loro famiglie, delle strategie per l’inclusione e la valorizzazione dell’anziano e del contributo che le associazioni del terzo settore e i cittadini possono dare.

L’evento ha come scopo ultimo quello di accrescere la sensibilità sul tema a tutti i livelli e stimolare una maggiore omogeneità dei servizi offerti nei diversi territori. È patrocinato dall’ANCI ed è realizzato dalla Struttura Territoriale ANCeSCAO Trento.

Il programma prevede gli interventi di:

Alessandro Andreatta, Sindaco di Trento; Maurizio Fugatti, Presidente della Provincia Autonoma di Trento; Mariachiara Franzoia, Assessore alle Politiche Sociali, familiari ed abitative e per i giovani del Comune di Trento; Stefania Segnana, Assessore alla Salute, Politiche Sociali, disabilità e famiglia della Provincia Autonoma di Trento; Renzo Dori, Presidente Associazione Alzheimer di Trento e Presid. Consulta Provinciale per la salute della Provincia di Trento; don Piero Rattin, Biblista e Delegato per la Pastorale Anziani Diocesi di Trento; Claudio Bergamin, Medico Geriatra e membro del Comitato Scientifico del Progetto «Anziano Fragile»; Carlo Merzi, sociologo; Esarmo Righini, Presidente Nazionale ANCeSCAO; Tullio Cova, Presidente del Coordinamento Circoli Pensionati ed Anziani della Provincia di Trento; Gianni Dall’Armi e Silvio Bonfiglio, Coordinatori per ANCeSCAO del Progetto «Anziano Fragile: verso un welfare comunitario».

icona download Scarica il programma

“Il progetto offre l’opportunità a Confconsumatori e ANCeSCAO di mettere in comune competenze e fare rete per divenire un punto di riferimento nei prossimi anni in materia di valorizzazione e tutela degli anziani” commentano Mara Colla ed Esarmo Righini, presidenti di Confconsumatori e ANCeSCAO.

Per saperne di più vai alla pagina del Progetto

2019