La Buona Salute: i convegni di ANCeSCAO Frosinone per la comunità

Al via gli appuntamenti informativi organizzati da ANCeSCAO Frosinone nell’ambito del progetto “Buona Salute”, in collaborazione con i propri Centri Soci.

ANCeSCAO è… Buona salute!

ANCeSCAO A.P.S. rivolge da sempre la propria attenzione alle problematiche connesse alla salute degli anziani, con iniziative finalizzate anche ad accrescere la loro educazione sanitaria. La buona salute della persona anziana è infatti il presupposto per conseguire appieno quel benessere sociale e solidale che troviamo tra gli obiettivi primari dell’Associazione.

In tale prospettiva la Struttura Provinciale ANCeSCAO di Frosinone, consapevole dell'apprezzamento che gli iscritti riservano agli incontri in tema di salute, organizza una serie di convegni medici presso i propri centri soci nell’ambito del progetto “Buona Salute”, con l’obiettivo di promuovere la prevenzione e la tutela della salute negli anziani. Gli incontri sono riferiti alle patologie che più interessano l’avanzare dell’età, fermo restando che l’invecchiamento non è una malattia, ma una condizione fisiologica e che, grazie ad uno stile di vita sano, è possibile invecchiare bene e prevenire molte malattie tipiche degli anni che passano.

Il progetto “Buona Salute” si articola in tre moduli, ognuno dei quali approfondirà le seguenti tematiche: la prevenzione generale, l’alimentazione e la conservazione della memoria. Per ogni modulo sono previsti più convegni nei quali interverranno medici – generici o specialisti – dietologi, nutrizionisti e psicologi.

Il calendario degli incontri del primo modulo, la prevenzione generale, è iniziato il 9 Ottobre ad Anagni presso il Centro Anziani ANCeSCAO. Il convegno dal titolo “La prevenzione della salute nell’anziano” ha avuto come relatore il dott. Marco Bracci, che ha fornito un’approfondita informativa sullo stile di vita consigliato (dall’importanza dell’attività fisica all’alimentazione migliore da seguire), le analisi preventive e periodiche, le principali patologie dell’anziano in connessione alla corretta assunzione dei farmaci e il rapporto con il medico. Alla presenza di circa 80 partecipanti, l’Assessore dott. Danilo Tuffi ha sottolineato l’importanza del ruolo svolto quotidianamente dal Centro Anziani, esprimendo un sincero apprezzamento per l’iniziativa.

Nel secondo incontro di Fontana Liri, svoltosi al Centro Anziani il 12 Ottobre alla presenza del sindaco dott. Gianpio Sarraco, dell'assessore ai Servizi Sociali dott.ssa Barbara Battisti e di circa 90 partecipanti, Il relatore dott. Battista Rodolfo - specialista in Cardiologia - ha trattato il tema della "Cardiopatia Ischemica", una malattia connessa all’età, mettendo in risalto i fattori di rischio (modificabili e non) che incidono sull'insorgere della patologia, le "10 regole d'oro" da rispettare, i farmaci da assumere e gli interventi chirurgici cui sottoporsi quando necessario. Il sindaco Gianpio Sarraco ha sottolineato la necessità della prevenzione e della tutela della salute nelle persone anziane, evidenziando anche il ruolo insostituibile che le stesse ricoprono nelle famiglie e nella società attuale.

Nella cittadina di Castro dei Volsci si è svolto in data 12 Novembre il terzo ed ultimo incontro, presso il Centro Anziani del comune, che ha visto la partecipazione di circa 90 iscritti. Gli interventi dei relatori dott. Gaetano De Padua e Franco Loffredi hanno trattato il tema dell’osteoporosi, approfondendo tutti gli aspetti ad essa connessi: le cause principali della malattia, i fattori di rischio e gli strumenti diagnostici e di prevenzione, i sintomi e le terapie utili ma anche la ricerca scientifica e le prospettive future. Anche in questa sede l’iniziativa ha riscosso grande partecipazione e apprezzamento, manifestatosi nell’intervento del sindaco di Castro dei Volsci dott. Massimo Lombardi, che si è complimentato per le attività attuate dal Centro.

Concorde il presidente della Struttura Provinciale ANCeSCAO Ferdinando Matarese, che ha partecipato ad ogni appuntamento, e richiamandosi all'attenzione che ANCeSCAO A.P.S. riserva da sempre alle persone anziane ha illustrato le caratteristiche del progetto, i 3 moduli nei quali esso si articola (prevenzione delle malattie - alimentazione - tutela della salute mentale) ed i tempi di realizzazione. I convegni concernenti l’alimentazione e la conservazione della memoria verranno infatti realizzati nel corso del 2020.

Lazio, 2019