5G: a San Lazzaro di Savena si parla di Tecnologia e Salute

Presso il Centro “F. Malpensa” l’incontro dedicato alla sensibilizzazione dei cittadini riguardo al tema del 5G.

ANCeSCAO è… Ambiente e Salute!

Il 5G è la tecnologia di quinta generazione per la connessione internet da cellulare. L’installazione di antenne sul territorio ha portato alla protesta di molti comuni a causa dell’incertezza riguardo l’impatto che le onde elettromagnetiche emesse possono avere sulla salute della popolazione.

Nel comune di Bologna, ad esempio, sono già 11 le antenne 5G accese, anche se non funzionanti a pieno regime, e allo scopo di portare sensibilità e informazione tra i cittadini sono stati organizzati degli incontri con esperti in grado di illustrare l’impatto ambientale che la nuova rete può avere sul nostro ecosistema.

Sul tema, il 31 Gennaio 2020, presso il Centro ANCeSCAO "F. Malpensa" di San Lazzaro di Savena si è tenuto un incontro dal titolo “5G: un’innovazione sostenibile? La tecnologia del futuro tra diritto alla salute e democrazia”.

Promosso dal Centro F. Malpensa e San Lazzaro in Transizione, coprogettato con l’Istituto Ramazzini e Legambiente, l’incontro è stato coordinato da Vincenzo Branà, giornalista e presidente del Cassero di Bologna, e ha visto gli interventi di Fiorella Belpoggi, direttrice area di ricerca dell’Istituto Ramazzini e di Fiorenzo Marinelli, biologo e ricercatore all’istituto di Genetica Molecolare del CNR di Bologna.

Buona la partecipazione di soci e cittadini, sempre molto attenti e desiderosi di conoscere e approfondire tutti gli aspetti connessi alle ripercussioni delle nuove tecnologie sull’uomo e sull’ambiente.

ANCeSCAO A.P.S. è impegnata, in particolare nelle sue aree ortive, ad un uso consapevole e razionale delle risorse ambientali e dell’energia. Un esempio possono essere alcuni centri aderenti alla nostra associazione che hanno avviato azioni di risparmio ed efficientamento energetico installando pannelli solari o luci a ridotto impatto ambientale.

Emilia-Romagna, 2020