#ripresAncescao – Progetto “ChiAMACI”: i volontari ANCeSCAO di Cantalupo in Sabina al servizio degli anziani fragili

Il Centro Sociale Anziani di Cantalupo in Sabina (RI) tra i promotori del servizio di telesoccorso e teleassistenza del progetto “ChiAMACI”.

#ripresAncescao

Durante la pandemia l’intera società ha subito un enorme impatto che ha portato alla luce numerose ed importanti situazioni di difficoltà che ancora oggi colpiscono parte della popolazione, soprattutto quella più anziana. Per far fronte ad uno scenario in cui l’anziano rischia di essere nuovamente vulnerabile e fragile nasce il progetto di telesoccorso e teleassistenza “ChiAMACI”, promosso dalla Croce Rossa Italiana – Comitato della Bassa Sabina.

L’iniziativa è finanziata grazie al bando “Comunità Solidali 2019” della Regione Lazio e coinvolgerà direttamente anche i volontari del Centro Sociale Anziani ANCeSCAO del Comune di Cantalupo in Sabina (RI) che, assieme alla Protezione Civile, andranno a costituire la rete di partner per la realizzazione del progetto.

“ChiAMACI” nasce come servizio di telesoccorso per consolidarsi come un vero e proprio punto di riferimento che permetterà agli anziani di vivere in maniera autonoma e sicura grazie all’aiuto dei volontari che saranno presenti, attivi e disponibili 24 ore al giorno. Importante sarà anche il servizio di teleassistenza a cadenza settimanale attraverso cui gli anziani verranno dotati di un dispositivo da utilizzare per contattare i volontari in servizio e ricevere aiuto per sbrigare commissioni, risolvere problemi o ricevere informazioni.

A breve partiranno i lavori per renderlo operativo – dichiara il presidente del Centro Sociale Anziani Giancarlo Di PaolaUn altro obiettivo raggiunto che renderà orgogliosi tutti noi e l’intera associazione ANCeSCAO”. Grazie a questo progetto la vita degli anziani fragili e soli migliorerà concretamente, così come quella dei famigliari lontani, permettendo loro di vivere in maniera più serena e sicura questo difficile momento.

Un importante risultato a dimostrazione del fatto che, ora più che mai, è fondamentale creare e consolidare reti locali per prendersi cura del prossimo e della propria comunità.

Lazio, 2020, #ripresAncescao