Nonni in Rete. A Terni nuove opportunità per crescere insieme nella fase post-Covid

Corsi, lezioni ed esercizi interattivi per imparare l'uso delle risorse digitali in sicurezza. 

L'emergenza sanitaria ha evidenziato opportunità e limiti del digitale. Se da un lato la tecnologia è venuta in aiuto con gli strumenti giusti per affrontare sfide cruciali e gestire rapidi cambiamenti, dall'altro, proprio la veloce evoluzione tecnologica è divenuta un terreno fertile per la crescita di disuguaglianze sociali, economiche e culturali. In questo contesto è proprio la cosiddetta "Terza età" ad aver avvertito il bisogno di colmare le proprie competenze generali. 

"Nonni in rete", che ora prende avvio nei Centri Sociali "Ferriera" e "Quartiere Polymer" (ma che presto verranno organizzati anche a Narni, Casteltodino e altre realtà del territorio), è un'attività del progetto "Resilienza Intergenerazionale. Nuove opportunità per crescere insieme nella fase post Covid-19" finanziato dalla Regione Umbria con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Lo scopo dei corsi è quello di migliorare l'accesso ai servizi pubblici online e incentivare l'utilizzo delle risorse digitali in sicurezza. Le lezioni avranno un approccio semplice ed immediato, con esercizi interattivi e ampio spazio per il confronto con i relatori esperti ed i ragazzi.

La frequenza, prevista in presenza nel rispetto delle normative vigenti (sarà dunque necessario esibire un green pass valido), è limitata a 15 persone per corso, di età superiore a 65 anni, dotate di un dispositivo (smartphone o tablet). L'iscrizione è gratuita ma obbligatoria fino all'esaurimento dei posti a disposizione.

Maggiori informazioni: https://ancescaoumbriasud.blogspot.com/

Umbria, #ripresAncescao, 2021