A L’Aquila crescono le querce di ANCeSCAO

Lo scorso 6 aprile, alcune piante di quercia hanno trovato dimora nel territorio aquilano per crescere forti e rigogliose, là dove dieci anni fa il sisma lasciò un segno indelebile.

Per celebrare l’anniversario della tragedia e manifestare l’inarrestabile voglia di ricominciare, le associazioni ANCeSCAO del territorio hanno partecipato all’iniziativa “Le querce di ANCeSCAO per L’Aquila”, piantando nei propri spazi un piccolo albero come simbolo di forte tenacia e attaccamento al territorio, facendosi portavoce del grande valore umano che volontari e centri rappresentano per la comunità. Un gesto che significa speranza. Un segno che simboleggia la vita, che è ipoteca su un domani buono, che è fiducia nell’uomo.

Per le varie Associazioni ANCeSCAO questa iniziativa è divenuta altresì un collante tra le generazioni: nel giorno del ricordo del terribile sisma, giovani e anziani hanno infatti condiviso emozioni, sofferenza e ricordi, riflettendo sull’impegno di custodire il mondo che siamo chiamati ad abitare. Una finestra aperta sul futuro, quindi, che nell’ottica di ANCeSCAO è sinonimo della necessità di lavorare insieme per una società più giusta, solidale e pacifica. Questo gesto simbolico assume allora un’accezione profonda, quella di una dichiarazione d’amore per il territorio: vita vera da salvaguardare e far crescere, credito di prosperità per i giovani, scuola di bellezza da condividere. Basandosi su questi principi le Associazioni mantengono vivi i propri luoghi attraverso le loro molteplici attività culturali e solidaristiche, destinate soprattutto al recupero e alla ricostituzione del tessuto sociale ed economico quasi disintegrato.

Le associazioni protagoniste della giornata sono state, oltre al Coordinamento ANCeSCAO de L'Aquila: La Creatività dell’Anima, L’Associazione Culturale La Bottega delle Api Operose, L’Associazione Scoppito Senza Confini, Il Centro Sociale Culturale ANCeSCAO San Demetrio, L’Associazione di Volontariato Felecta, L’Associazione Radici Pojane, Il Centro Sociale Ricreativo Culturale per Anziani "Il Moro".

Le stesse associazioni si renderanno protagoniste di un evento specifico che si terrà il 15 giugno prossimo dedicato ad ANCeSCAO. Una giornata all’insegna della condivisione, con numerosi appuntamenti commemorativi toccanti ma anche di rinascita e crescita collettiva.

ANCeSCAO A.P.S. è da sempre concretamente vicina non solo ai terremotati de L'Aquila, ma anche nei territori delle Marche e del reatino, con numerose raccolte fondi realizzate. Per saperne di più sulle attività portate avanti da ANCeSCAO per i terremotati è possibile fare riferimento ai seguenti link:

Terremoto: il punto sulle attività di ANCeSCAO in favore del Centro Italia

2° Anniversario del terremoto in Centro Italia: ANCeSCAO è con gli anziani colpiti dal sisma del 2016

 

Abruzzo, 2019