#maisoliconancescao – Terni: al telefono con ANCeSCAO per combattere la solitudine

I volontari ANCeSCAO attivano il servizio telefonico “#restoacasa e faccio quattro chiacchiere” per contrastare la solitudine degli anziani soli.

#maisoliconancescao

L’emergenza Coronavirus ha destabilizzato la vita di tutti noi ma chi risente maggiormente degli effetti negativi di questa situazione sono gli anziani, impossibilitati a vivere i propri momenti di quotidianità e di conseguenza ancor più colpiti da solitudine ed emarginazione.

In tutta Italia le porte dei Centri ANCeSCAO sono attualmente chiuse ma i volontari non si fermano, per garantire, seppure a distanza, un aiuto concreto alla popolazione più fragile. Dopo l’iniziativa “#restoacasa e ricevo la spesa gratis” (leggi l’articolo qui) promossa dalla Struttura Comprensoriale Umbra, nel Comune di Terni arriva “#RESTOACASA E FACCIO QUATTRO CHIACCHIERE AL TELEFONO”, il nuovo servizio telefonico dedicato a tutte le persone che si sentono sole e hanno voglia di fare conversazione.

L’idea è nata dalla segnalazione di alcuni dei figli residenti fuori regione i cui genitori anziani vivono soli – racconta Lorenzo Gianfelice, Presidente della Struttura Comprensoriale – così ci siamo subito attivati”. Ad integrare il servizio dedicato agli anziani e offerto dai volontari umbri c’è anche la consegna a domicilio di farmaci.

Per saperne di più: leggi tutto…

Consapevoli dei gravi danni che una vita in solitudine può causare soprattutto alle persone più anziane, i volontari ANCeSCAO di Terni fanno fronte all’emergenza con grande solidarietà, impegno e civismo.

Umbria, 2020