#maisoliconancescao – I Centri Sociali della Valsamoggia uniti contro l'emergenza Coronavirus

ANCeSCAO c’è: i Centri della Valsamoggia raccolgono 10.000 euro nella raccolta fondi locale.

#maisoliconancescao

Nel grande momento di difficoltà che sta attraversando l’Italia sono tante le raccolte fondi avviate nelle ultime settimane per sostenere non solo le strutture sanitarie, ma anche gli enti e le associazioni coinvolti nella lotta al virus. Anche ANCeSCAO, da sempre vicino con estrema sensibilità ai bisogni della comunità, si è attivato per dare il proprio contributo al prezioso lavoro di medici, infermieri e volontari.

In Emilia-Romagna i Centri Socio-Culturali della Valsamoggia (BO) hanno aderito unitamente alla raccolta fondi locale destinata all’acquisto di materiale sanitario e DPI da destinare ai Vigili del Fuoco Volontari e al Pronto Soccorso di Bazzano, alla Pubblica Assistenza di Castello di Serravalle e ai Centri Medici e URP del Comune di Valsamoggia. Grazie all’impegno nel promuovere l’iniziativa ad oggi sono stati raccolti ben 10.000 euro, che serviranno ad acquistare mascherine, occhiali, kit di biocontenimento, gel disinfettante e dispenser.

I volontari dei centri “Luigi Raimondi” (Ponte Samoggia), “Bruno Pedrini” (Crespellano), “Renato Cassanelli” (Bazzano), “Antenore Lanzarini” (Stiore), “Gino Baiesi” (Castello di Serravalle) e “Le Nonne” (Savigno) invitano anche l’intera cittadinanza a dare un aiuto concreto al proprio territorio sottoscrivendo una donazione alla Protezione Civile dell’Emilia-Romagna, alla Fondazione S. Orsola e all’iniziativa dei cittadini di Valsamoggia per l’Ospedale di Bazzano.

 

02 Centri Sociali Coronavirus

Emilia-Romagna, 2020