#ripresAncescao – L’Estate a Bologna con ANCeSCAO

I Centri ANCeSCAO di Bologna riprendono le attività e tornano ad incontrare i propri Soci con un ricco programma estivo.

 

#ripresAncescao

Con la fine della quarantena e l’inizio di una nuova fase che ha visto la progressiva riapertura dei Centri Sociali, ANCeSCAO torna ad incontrare i propri Soci per trascorrere un’estate all’insegna del divertimento e della socialità in totale sicurezza. In Emilia Romagma tante le attività a Bologna per promuovere non solo la musica e il buon cibo, ma anche buone pratiche di cittadinanza attiva e amore per la propria città.

UNA CITTÀ PIÙ SANA, BELLA E PROFUMATA

È l’esempio del Centro Sociale “2 Agosto 1980” e Orti urbani di via Saragozza, che per ripartire hanno scelto di prendersi cura del proprio quartiere assieme a commercianti, associazioni e cittadini con l’iniziativa “Una pianta per ripartire”. Nel weekend del 26 e 27 Giugno adulti e bambini hanno portato una piccola piantina accompagnata da una cartolina e un messaggio, inondando di colore e profumi l’intero tratto di portici che si snoda dall’Arco del Meloncello fino a Porta Saragozza. “Un modo per ritrovarci, anche se distanti, con un lungo abbraccio verde e collettivo ai portici, per riscoprire insieme il valore di parole quali vicinato e vicinanza, prossimità e cura” spiegano i volontari ANCeSCAO. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto promosso dal Centro 2 Agosto e dall’area ortiva per la realizzazione di corridoi ecologici in città.

NON SOLO CRESCENTINE!

Mercoledì 8 Luglio è stato inaugurato il ricco programma di eventi promosso dal Centro Sociale e Orti “Rosa Marchi”, che vede anche il coinvolgimento dei giovani speakers di Radio CAP per serate di musica, cultura e incontro fra generazioni. Il tutto accompagnato dalle tradizionali crescentine bolognesi.

…MA ANCHE CULTURA E MUSICA

Venerdì 3 Luglio nel parco del Centro Sociale “Luigi Raimondi” di Ponte Samoggia (BO) la prima serata di cultura e musica dedicata all’opera comica teatrale “Gianni Schicchi” di Giacomo Puccini introdotta dall’interessante presentazione del Prof. Marco Raspanti sulla vita e le opere del celebre compositore.

 

Dopo la lunga e difficile fase di chiusura e isolamento anche a Bologna i volontari ANCeSCAO sono pronti per incontrare di nuovo i propri Soci, soprattutto i più anziani, e donare loro momenti di relazione, incontro e compagnia.

Emilia-Romagna, 2020, #ripresAncescao