#ripresAncescao – La Lunga Gioventù APS sbarca online con il progetto GIOIA Plus

A Siena il nuovo progetto digitale realizzato dai Centri ANCeSCAO della città per promuovere incontro e socialità anche a distanza. 

 

Con la chiusura delle e la sospensione delle attività i centri sociali, culturali e ricreativi sono ancora oggi impossibilitati a produrre un programma di eventi ed iniziative ben definito. Nonostante ciò molte associazioni sono state in grado, sin dal primo lockdown, di operare attivamente sul territorio mettendo in campo azioni benefiche e solidali per contribuire alla lotta contro il virus, e non solo. Ampia la proposta di attività telematiche online che i centri ANCeSCAO hanno realizzato per continuare ad offrire ai propri associati momenti di svago, incontro e socialità, anche in tempo di Covid.

Ed è proprio sul web che si è svolto il lavoro portato avanti negli ultimi mesi dal Centro Socio-culturale "La Lunga Gioventù" di Siena, da oggi anche on line con il nuovo sito www.lalungagioventu.it pensato per promuovere e valorizzare la storia del centro nonché la sua vita sociale, ricreativa e culturale attraverso le iniziative realizzate nel tempo. "Siccome molti di voi non hanno gli strumenti per potersi collegare - spiega il Comitato Direttivo del Centro - abbiamo pensato di attivare un progetto di alfabetizzazione digitale per aiutarvi a poterlo fare". 

Nasce così l'idea del progetto "GIOIA Plus", innovativo e oggi più che mai utile per mantenere un legame solido e duraturo con il centro, ma soprattutto fra gruppi di soci che vogliono rimanere in contatto condividendo interessi ed esperienze - dalla lettura alla cucina ma anche sport, cultura e attività motorie da eseguire a distanza, ma insieme - scambiando quattro chiacchiere in compagnia. Il progetto, che avrà inizio a gennaio 2021 per poi proseguire fino al 2022, verrà realizzato grazie all'aiuto di operatori sociali e volontari disponibili a dare il proprio supporto nell'insegnare l'utilizzo di smartphone, tablet e applicazioni utili a partecipare agli appuntamenti e alle videochiamate di gruppo.

"Sarà possibile riunirsi periodicamente e scambiarsi idee e consigli, fare delle attività, coinvolgendo anche le persone più fragili che hanno bisogno di ritrovare un contatto, un rapporto - raccontano i volontari del Centro - Come faremo? Utilizzando gli strumenti informatici (computer, telefonino, tablet) che permettono di comunicare attraverso le videochiamate, come se fossimo in una stessa stanza, sentendo le voci e vedendo i volti di chi partecipa. Per chi non è pratico nell'uso di strumenti elettronici ci saranno operatori che saranno disponibili per dare una mano a collegarsi con le altre persone. Così impareremo a usare meglio internet mentre lo utilizziamo."

Per capire come definire al meglio la proposta ed individuare i gruppi in cui poter partecipare, La Lunga Gioventù sta provvedendo a stilare un questionario per fare un'indagine mirata su interessi e bisogni. 

"GIOIA Plus - La gioia di vivere luoghi digitali per potenziare legami" è un progetto promosso dai Centri ANCeSCAO di Siena e dalla Struttura Territoriale ANCeSCAO Siena, supportato dalla Fondazione Monte dei Paschi di Siena e realizzato in collaborazione con AUSER Siena, Ciani e Val D'Elsa, Coop. Arancia Blu, Associazione Motus, Associazione Culturale Straligut, Associazione Culturale Topi Dalmata e altre realtà del terzo settore del territorio. 

 

Toscana, 2020, #ripresAncescao