#ripresAncescao – Innovazione e cultura digitale nei Centri ANCeSCAO di Reggio Emilia

Le iniziative in corso e i progetti in cantiere nei Centri “Orologio” e “Venezia”.

Continuano sul territorio le iniziative messe in campo per offrire supporto e assistenza alla cittadinanza nell’ottenimento dello Spid, l’identità digitale che permetterà l’accesso a una serie di servizi della pubblica amministrazione ma anche ad alcune delle misure previste dal governo per fronteggiare le conseguenze economiche della pandemia.

Da un’idea dell’amministrazione comunale di Reggio Emilia nasce il progetto “Reggio Emilia Spid Point” per ampliare i punti dove poter richiedere gratuitamente l’identità digitale attraverso il servizio regionale LepidaID e agevolare le iscrizioni soprattutto tra i cittadini più anziani con meno dimestichezza e familiarità nell’utilizzo delle nuove tecnologie.

All’iniziativa, avviata tramite la sottoscrizione di un protocollo, hanno da subito aderito sei diverse realtà fortemente radicate sul territorio nel mondo dell’associazionismo e del volontariato rivolto alla popolazione anziana, tra cui ANCeSCAO. Infatti, assieme ad Auser, Arci, Farmacie comunali riunite (FCR), Insieme per Rivalta e Laboratorio Aperto anche il Centro Sociale “Orologio” è operativo da giovedì 25 marzo per accogliere tutte le persone che vorranno usufruire del servizio di iscrizione con l’aiuto dei volontari adeguatamente formati per l’occasione. Un’azione importante per favorire la diffusione di una maggiore cultura digitale grazie alla collaborazione di una rete di associazioni da sempre attive e presenti sul territorio.

164686141 1816169658552766 8375936494070256329 n


NON SOLO SPID…

Ognuno di noi durante la pandemia ha potuto (ri)scoprire i grandi vantaggi connessi all’utilizzo di internet e delle nuove tecnologie, potenzialità che non sono passate inosservate al Centro ANCeSCAO “Venezia” dove un gruppo di giovani volontari esperti ed appassionati di informatica approfitta del periodo di chiusura per lavorare alla realizzazione di nuovi progetti con l’obiettivo di portare al centro freschezza e innovazione.

Alla base c’è l’intento di costruire e consolidare una vera e propria presenza digitale sul territorio per restare in contatto con gli iscritti e l’intera comunità, intento che al momento si è concretizzato nel nuovo sito web realizzato da AlessandroHo creato questo sito per presentare i servizi, le iniziative e i progetti che abbiamo promosso nel corso degli anni ma sfrutteremo questo strumento anche per costruire un vero e proprio portale di comunità utile ai cittadini e all’intero quartiere.” Per raccogliere opinioni, idee ma anche bisogni emersi dalla pandemia è stato realizzato e diffuso un questionario online tra i residenti del quartiere e gli studenti che già conoscono il centro in modo da individuare le tematiche di maggior interesse su cui lavorare.

Tesseramento e prenotazioni on-line, bacheca virtuale di quartiere, eventi streaming, web radio, tornei E-sports e nuove partnership con il Comune di Reggio Emilia ed UNIMORE (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia) sono solo alcune delle prime iniziative che Alessandro e gli altri giovani si propongono di realizzare “Agli occhi dei soci più anziani questo potrebbe sembrare un percorso complicato – continua Alessandro – ma grazie alle nostre idee speriamo di proporre per il futuro tante nuove attività che possano stimolare soprattutto sempre più giovani a frequentare il centro e al contempo in grado di avvicinare anche i meno esperti all'utilizzo delle nuove tecnologie.

Visita il sito qui www.centrosocialevenezia.it

98187228 1492138237624067 4867339213667827712 n

Emilia-Romagna, #ripresAncescao, 2021