Le panchine di tutti: un arcobaleno colora gli Orti Buon Pastore

Amore, pace, ambiente, speranza e vita celebrate nell'impegno dei soci ANCeSCAO.

Dal Centro Sociale e Orti Buon Pastore di Modena una bella storia di volontariato, partecipazione e impegno civico. Il racconto di Gianfranco Busacchi, Segretario del centro:

Il voler “dare colore” alle vecchie panchine nasce dall’idea di un coeso gruppo di neo ortolani che ha mostrato tutta l’abilità lavorativa, espressa nelle varie fasi delle realizzazioni, oltre ad uno spiccato senso civico che ci si augura possa e voglia essere da esempio in ogni momento, presente o futuro che sia.

"Le foto che ho scattato vogliono pertanto, essere la testimonianza verso quei diritti civili, che gli stessi colori sono in grado di esprimere" spiega Busacchi: la panchina rossa va a ricordo delle vittime di violenza sulle donne. È in fondo la simbologia dell’amore, di quel posto occupato nella vita, da chi non c'è più. La panchina arcobaleno è dedicata ai diritti di tutte quelle comunità fatte spesso, oggetto di discrimine. È un messaggio di volontà ad una maggiore sensibilizzazione. I propri colori nella loro interezza, si sa, sono quasi sempre espressione di cambiamenti, armonia, unione, forza ma soprattutto pace. La panchina verde è la speranza dei nostri tanti progetti di vita, del maggior rispetto che dovremmo al mondo della natura. La panchina floreale infine, è la rappresentazione attraverso la molteplicità dei suoi colori, alla composizione della vita stessa idealmente raccolta, in ogni singolo petalo.

"Un doveroso e sentito grazie a chi ha contribuito con il sorriso, a tutto ciò: Walter, Pietro, Maddalena, Emanuela, Paola, Angela,Mariella B., Carmine, Paolo, Giovanna, Lidia, Luigina e Mariella V". 

Emilia-Romagna, #ripresAncescao, 2022