ANCeSCAO fa festa a Frosinone

ANCeSCAO Frosinone - 6° Festa Provinciale

Grande partecipazione alla sesta edizione della Festa Provinciale del Coordinamento Provinciale ANCeSCAO di Frosinone.

Far parte di una solida rete associativa è fondamentale per mantenere un confronto reciproco su esperienze quotidiane di solidarietà, aggregazione e socialità. Creare solidi legami non solo tra soci e volontari, ma anche tra Centri, aumenta sempre più quel bel senso di appartenenza alla grande famiglia ANCeSCAO.

È il caso di ANCeSCAO Frosinone, che in occasione della sesta festa provinciale del coordinamento si è ritrovato assieme agli iscritti dei propri centri per una giornata all’insegna dell’amicizia, dell’arte e della socialità.
La manifestazione - che ha visto la presenza di oltre duecento soci - si è svolta a Veroli, presso l’incantevole Abbazia di Casamari.
I partecipanti hanno potuto ammirare il complesso monastico dall’imponente struttura e dall’originale architettura completata nel XIII secolo dai monaci cistercensi. Notevole interesse ha suscitato anche la visita all’annessa libreria, che custodisce prestigiosi ed antichissimi volumi, autentica testimonianza della cultura del tempo.

Non solo arte, ma anche cultura popolare. L’evento ha rappresentato un importante momento di scambio e aggregazione tra Centri ANCeSCAO, che per l’occasione si sono dimostrati anche come soggetti attivi nella promozione e valorizzazione della cultura popolare locale. Durante il pranzo sociale sono state molto apprezzate infatti le esibizioni dei rappresentanti di alcuni Centri: dalla recita di poesie dialettali per Castelliri ai balli folcloristici del Centro Anziani di Castro, ma anche canto per Veroli ed Anagni.

A seguire, durante il pranzo sociale, il Presidente del Coordinamento Provinciale Ferdinando Matarese ha ringraziato ha ringraziato tutti gli intervenuti per la grande partecipazione, soffermandosi sulle nuove opportunità che la Riforma del Terzo Settore offre alle Associazioni; ha auspicato anche una forte sinergia tra le realtà associative locali, il mondo dell'Associazionismo e le Amministrazioni pubbliche, che consenta di realizzare un integrato sistema di Welfare conforme ai crescenti bisogni ed aspettative della collettività. Assieme a lui anche i Presidenti dei Coordinamenti di Roma e Latina Antonio Battista e Giuseppe Pascale.

Presenti anche il Presidente Regionale ANCeSCAO Lazio Vittorio Smiroldo e Michelino Lucidi, membro dell’Esecutivo Nazionale, che hanno valorizzato l’elevato livello di coesione raggiungo dal Coordinamento Provinciale ribadendo anche la costante presenza e disponibilità di ANCeSCAO Nazionale verso le esigenze presenti sull’intero territorio.

Esigenze e bisogni che vengono soddisfatti anche grazie al rapporto con le amministrazioni locali, rappresentate per l’occasione dal Vicesindaco di Castro dei Volsci Leonardo Ambrosi, e da Simone Cretaro e Patrizia Viglianti, rispettivamente sindaco e consigliere del Comune di Veroli.

Lazio, 2019