#maisoliconancescao – Mira: i volontari ANCeSCAO al fianco degli anziani soli

Le Associazioni ANCeSCAO di Mira (VE) promuovono una serie di iniziative per alleviare la solitudine degli anziani.

#maisoliconancescao

In questa situazione difficile per l’Italia ed in modo particolare per le persone più fragili, le nostre Associazioni non possono fare più attività sociale. Il disagio di molte persone anziane che frequentano i Centri anche solo per fare quattro chiacchiere è notevole e molti si trovano in difficoltà per non potere socializzare, per la difficoltà di fare la spesa o per andare a fare visite mediche o terapie.

I Centri ANCeSCAO di Mira (VE) cercano di alleviare queste difficoltà con una serie di iniziative:

  • I volontari, dalle loro case, contattano telefonicamente le persone che partecipano alle attività svolte presso le Associazioni, come Laboratorio Intergenerazionale, Progetto Giorni a Colori e Progetto Sollievo. “Questa iniziativa – racconta Massimo Minotto, Presidente dell’Associazione “Centro Anch’io” e Coordinatore Provinciale ANCeSCAO Venezia – è molto apprezzata dai nostri nonni; è un modo per stare a loro vicino e per ricordare che non ci siamo dimenticati di loro.”.
  • Alcune insegnanti di ginnastica hanno creato una pagina Facebook per trasmettere giornalmente lezioni di un’ora, in diretta, seguite da numerosi soci.
  • Continuano i trasporti sociali di persone per terapie, segnalate dall’Ufficio Politiche Sociali del Comune di Mira, presso il reparto di Oncologia dell’ospedale di Mirano (VE).
  • Continua la consegna dei pasti alle persone in difficoltà economica o fisica, come segnalato dall’Ufficio Politiche Sociali del Comune di Mira (VE).

Inoltre, il Consiglio Direttivo delle Associazioni ANCeSCAO del Comune di Mira – Associazione Socio Culturale “Centro Anch’io, Centro Anziani “La Bella Età”, Gruppo di Volontariato “Il Quadrifoglio”, Associazione Socio-Ricreativo Culturale "A. Palladio" – ha devoluto una donazione di 2.700 euro alla Protezione Civile di Mira.

Numerose anche le donazioni dei Centri della provincia che, sommate a quelle versate dai Centri di Mira e dalla Struttura Territoriale di Venezia, ammontano a oltre 4.000 euro

Un grazie particolare a tutti i nostri volontari – continua Massimo Minottoche danno un contributo per aiutare le persone in particolari difficoltà”.

Grazie al lavoro dei tanti volontari impegnati nel supporto alla cittadinanza e alla tempestiva risposta dell'amministrazione comunale nell'offrire servizi e informazioni, Mira è stata inserita tra le città europee che si sono maggiormente distinte nell’ambito dell’emergenza coronavirus ricevendo l'importante riconoscimento "Advice & Support" dal CEV, il Centro Europeo del Volontariato.  

Veneto, 2020, #maisoliconancescao