ANCeSCAO per l’innovazione tecnologica: Reggio Emilia e il Wi-Fi di comunità

Con il progetto “Coviolo Wireless” i Centri sociali ANCeSCAO di Reggio Emilia diventano erogatori di rete internet assicurando il servizio Wi-Fi ai residenti nelle frazioni della città

In un’epoca in cui abitudini e stili di vita sono sempre più condizionati dagli sviluppi tecnologici anche ANCeSCAO A.P.S. Nazionale trova il proprio posto per rimanere al passo coi tempi. Un esempio significativo arriva da Reggio Emilia, quando quattro anni fa un gruppo di soci del Centro ANCeSCAO “Coviolo in festa” si confrontò con i residenti del quartiere in occasione del programma di protagonismo e cittadinanza attiva “Quartiere, bene comune”, rilevando un diffuso malcontento riguardo la scarsa qualità della rete internet.

Nasce così il progetto “Coviolo Wireless”, promosso e realizzato dal centro “Coviolo in festa” in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia e Lepida spa – azienda qualificata nei servizi di telecomunicazione. Dopo un’attenta fase di co-progettazione “Coviolo in festa” è diventato il primo centro sociale “distributore” di rete a banda ultra larga, offrendo a famiglie e aziende della zona la possibilità di installare antenne e ricevitori per accedere ad un servizio al giorno d’oggi indispensabile.

Grazie alla peculiarità dell’iniziativa, nel 2017 “Coviolo Wireless” è stato nominato agli European Broadband Awards vincendo il premio per il progetto digitale più innovativo contro il “digital divide”, il fenomeno che esclude agli abitanti di una determinata area l’accesso alle informazioni online per motivi economici, territoriali e geomorfologici.

Dopo il grande successo e le numerose adesioni il Wi-Fi di comunità verrà esteso anche nei Centri sociali delle frazioni di Fogliano e Massenzatico, coinvolgendo 7000 cittadini e decine di aziende. “Coviolo Wireless” è un’importante opportunità per tutti i cittadini che abitano nelle cosiddette “zone grigie”, ovvero quelle zone escluse dai possibili investimenti degli operatori telefonici a causa della bassa densità di residenti. Grazie alle installazioni di nuove antenne e associandosi al Centro ANCeSCAO di riferimento i residenti potranno accedere alla rete con un abbonamento flat a banda ultra larga senza limiti di traffico dati, usufruendo così di un servizio ormai fondamentale per studio, lavoro, commissioni e tempo libero.

Ancora una volta ANCeSCAO A.P.S. è al servizio del territorio per il bene comune, dimostrando il valore dei Centri sociali come luoghi di aggregazione, volontariato e comunità in grado di mettere in gioco competenze e strumenti funzionali ai bisogni delle comunità di riferimento, mirando sempre più a contrastare qualsiasi tipologia di disuguaglianza nell’accesso alle informazioni, sempre più un diritto democratico per ogni cittadino.

 

2019