Un ritorno alle antiche tradizioni

UN RITORNO ALL’ANTICHE TRADIZIONE con il Centro Anziani Ancescao S. Salvatore Di TORNIMPARTE ANTICHE TRADIZIONI: LA...

UN RITORNO ALL’ANTICHE TRADIZIONE

con il Centro Anziani Ancescao S. Salvatore

Di TORNIMPARTE

ANTICHE TRADIZIONI: LA “QUAGLIATA” E “JU SURGITTU”.

Al Centro Anziani Ancescao – Associazione “San Salvatore” sta muovendo i primi passi un nuovo progetto intitolato “…Per rivivere le antiche tradizioni!”.

Con l’obiettivo primario di non far morire gli usi e i costumi locali, i volontari del Centro stanno cercando di rispolverare le antiche tradizioni della zona.

Gli adulti ricordano mentre i ragazzi imparano cosa si faceva un tempo, come si viveva, che cosa si faceva durante i giorni di lavoro e cosa durante i giorni di festa.

Una serie di appuntamenti che ci terranno compagnia per l’intero anno e ci guideranno lungo i sentieri nascosti della vita dei nostri nonni.

Il primo si è svolto Domenica 24 maggio: “la Quagliata” e “ju Surgittu”.

Un viaggio attraverso le memorie dei presenti: raccontano che, nel giorno dell’Ascensione, per “devozione”, non si produceva formaggio di nessun genere; il latte munto veniva fatto “quagliare” (da qui il nome “quagliata”) in modo naturale e veniva distribuito a coloro che erano in difficoltà, ai poveri di allora, accompagnato da qualche fetta di pane.

Il latte veniva, poi, lavorato fino a formare una massa solida; essa, appoggiata su un piano di fortuna, veniva “spizzicata” con il pugno della mano fino a formare “ju Surgittu” (un topolino) che veniva offerto soprattutto ai bambini.

Il Centro Anziani Ancescao – Associazione “San Salvatore”, in collaborazione con il Centro Anziani Ancescao - Associazione Arcobaleno, ringraziano l’Azienda Agricola F.lli Cipollone per averci aiutato a riscoprire questa antica tradizione e questi antichi sapori, e tutti coloro che hanno partecipato.

Vi diamo appuntamento alla prossima manifestazione !!!

Abruzzo