Monteforte Irpino - "Arte e Cultura a confronto"

Lo scorso 22 novembre, alle ore 16:30 nella sala dell’Associazione Socio Culturale “Fenestrelle” in Piazza Amodeo alla località Borgo a Monteforte Irpino si è svolto un importante incontro/dibattito organizzato: dai coordimanenti regionali ANCESCAO della Campania, Calabria Puglia e Basilicata, dal Comune di Monteforte Irpino Assessorato alla Cultura, dal Comune di Diamante Assessorato alla Cultura e dall’Osservatorio delle Politiche Sociali Università di Salerno riguardante: “ARTE E CULTURA A CONFRONTO”.

 

La manifestazione, che ha previsto anche il gemellaggio di Monteforte Irpino con Diamante, si è aperta con i saluti dei vice sindaci e degli Assessori alla Cultura dei Comuni di Monteforte Irpino e Diamante i quali hanno evidenziato, tra l’altro, che la ricchezza dei territori è la vera risorsa del Paese, ritenendo indispensabile convogliare tutti gli sforzi su ciò che consenta di realizzare azioni, nell’ottica del miglioramento degli elementi di attrattività dei flussi turistici .

Gli interventi dei Coordinatori regionali Enzo Aita, Antonio D’Ambrosio, Vito Auletta ed Erminia Mortaruolo hanno evidenziato che l’importante evento è un altro passo avanti verso la concretizzazione dell’anno 2018, quale anno europeo del patrimonio culturale, sottolineando che l’arte dei murales, presenti nelle città gemellate, sono un arte per la collettività a forte funzione comunicativa e didascalica, testimone dell’identità culturale di un territorio, ove ogni vicolo racconta una storia ed ogni muro rappresenta uno spezzone, una vignetta di quella storia. I coordinatori regionale hanno rimarcato, poi, che questo importante evento è stato promosso oltre per l’amore per l’arte e la cultura, anche con l’intento di continuare, il percorso che porti a costruire un ANCeSCAO per il Sud dell’Italia, capace di rafforzare nel gruppo il senso di appartenenza, per la realizzazione di un riscatto delle piccole realtà locali.

L’intervento tenuto dal docente Università di Salerno Claudio Marra ha riguardato l’aspetto sociologico ed economico dell’arte e del volontariato.

ll Presidente del Consiglio Nazionale ANCeSCAO Gianfranco Lamperini ha apprezzato,nel suo intervento, tra altro, l’iniziativa di collaborazione attiva posta in essere tra le Associazioni delle quattro regioni del Sud, nei concetti condivisi di innovazione e di formazione, tali da favorire un sistema di comunicazione che consente una generale catalizzazione di energie e saperi. Al riguardo, ha promesso di farsi portavoce, presso il consiglio nazionale di ANCeSCAO, della motivazione e del clima associativo favorevole, riscontrato nel territorio.

Ha moderato l’evento, in maniera brillante, la Presidente Associazione Fenestrelle, Caterina Valentino che, da vera padrona di casa, ha provveduto allo scambio dei doni con la città gemellata.

ANCeSCAO Sud ha chiuso la manifestazione dandosi appuntamento, a breve, in Puglia (Trani/aut Acquaviva delle Fonti), per continuare il cammino che porti alla crescita delle forze associative, consentendo di comunicare in maniera diretta ed immediata.

Ha fatto da cornice alla Manifestazione la Mostra del Pittore Federico Natale.

Campania, 2018