Le Linee Guida sull’Invecchiamento Attivo. Parte Seconda: Invecchiamento attivo ed emergenza Covid: le lezioni apprese

Nella prima parte di questo rapporto sono state presentate le Linee Guida sull’Invecchiamento Attivo pubblicate in forma di bozza dal Dipartimento della Presidenza del Consiglio dei Ministri per le Politiche della Famiglia. 

E’ stato già sottolineato come il documento sia il risultato di uno sforzo corale a cui hanno partecipato anche varie organizzazioni tra cui ANCeSCAO. 

Esso include un capitolo specificatamente dedicato all’impatto che l’emergenza COVID ha avuto sulla popolazione anziana e alle lezioni apprese durante la crisi soprattutto in un’ottica di programmazione per la ripresa post-pandemia.

Di ciò parleremo in questa seconda parte del rapporto.

Verso una società digitale: diviene sempre più urgente coinvolgere le persone anziane

L'attuale crisi sanitaria ha messo in evidenza l’impatto positivo della tecnologia:

  • Come strumento per accedere all’informazione, per gli acquisti da remoto (commercio elettronico), per l’utilizzo di vari servizi come quelli bancari, di telemedicina e di servizi forniti dall’amministrazione pubblica, ecc.;
  • Soprattutto come efficace strumento di socializzazione e comunicazione in grado di mitigare l’isolamento sociale e la solitudine a cui tante persone e soprattutto gli anziani vanno incontro in questo periodo.

La Commissione Europea sta rivedendo il “Piano di Educazione Digitale per l’Europa” proprio per enfatizzare come sia necessario ridurre il gap oggi esistente fra la popolazione anziana e la tecnologia.

In questo rapporto vogliamo analizzare qual è lo stato dell’arte nei vari stati Europei in termini di informatizzazione e qual è il livello di partecipazione degli anziani alla “società digitale”.

Quali sono i livelli di digitalizzazione e di competenze digitali nei vari Stati Europei? Quanti usano Internet? In particolare quanti sono gli anziani che si collegano in rete? Che uso ne fanno? Quanto popolari sono i canali sociali (Facebook, Twitter, whatsapp, ecc.) fra gli anziani ? Risponderemo a tutte queste domande e ad altre ancora. Scopriremo come siamo messi in Italia; purtroppo in termini di digital divide il confronto non è esaltante; ci portiamo dal passato un handicap difficile da colmare.

Buona lettura!

LEGGI L'ARTICOLO QUI

Notizie flash dall'Europa

Riportiamo alcune notizie recenti che riguardano il mondo degli anziani in Europa. Si tratta di iniziative e attività organizzate durante i mesi di Giugno e Luglio; ovviamente molte di loro fanno riferimento all’attuale situazione di emergenza COVID-19.

Gli anziani e i loro diritti in tempi di COVID 19

Il Coronavirus sta coinvolgendo tutto il mondo. Fra le tante problematiche non è da trascurare quella dei diritti umani che – a causa dell’emergenza – rischiano di essere “sospesi”. AGE Platform ha recentemente pubblicato un documento dal titolo “COVID-19: preoccupazioni per i diritti umani degli anziani”. Data l’attualità e l’importanza dell’argomento ne riportiamo di seguito una sintesi.

Il Barometro AGE: la situazione degli anziani in Europa [Parte 1]

Com’è la situazione degli anziani nei vari paesi Europei? Certamente si nota un miglioramento rispetto a qualche anno fa ma ci sono ancora molte ombre. AGE Platform Europe ha deciso di monitorare con cadenza annuale tutto ciò che succede attorno al ”pianeta anziani”. 

Il Barometro AGE: la situazione degli anziani in Europa [Parte 2]

Com’è la situazione degli anziani nei vari paesi Europei? AGE Platform Europe ha deciso di monitorare con cadenza annuale tutto ciò che succede attorno al ”pianeta anziani”. Scopriamo alcune informazioni nella seconda parte dell'articolo dedicato al Barometro AGE.